Titolo

Due argomenti fallaci riguardo alla politica fiscale in Italia oggi. I: Austerita' e recessione

2 commenti (espandi tutti)

lo diceva sempre il cavallo Gondrano nella Fattoria degli Animali... abbiamo alta disoccupazione, per cui (e Seminerio ha ragione in un altro campo quando lo osserva) non solo "lavorare di più e più a lungo" ma anche a salari reali e anche nominali ridotti:

http://phastidio.net/2012/10/02/lavorare-di-piu-no-guadagnare-di-meno/

(anche lì, uno potrebbe pure accettare la logica "riduzione dei salari reali in cambio di più occupazione" perché magari lavorano più donne e più giovani che prima non lavoravano e il reddito delle famiglie aumenta... ma ho la sensazione a pelle che avremmo meno salario e alta disoccupazione, a pensar male etc.)
Ora, capisco la logica politica dell' articolo, cioè che ci vuole un rigido vincolo esterno perché sennò le cicale riprendono il potere e siamo capo a dodici, ma siamo proprio sicuri che questa strategia sia economicamente efficace?

per assurdo,

dragonfly 19/11/2012 - 16:28

io avrei più paura di una terapia che godesse di consenso generale, si veda ad es, manifesti di questo tipo,  pieni di firme che si ripetono nelle varie successive versioni e  di buone intenzioni.

ma siamo proprio sicuri che questa strategia sia economicamente efficace?

non lo sapremo mai nemmeno applicandola; qualcuno con ottimi argomenti potrà sempre dire che se si sarebbe fatto meglio in altro modo. in definitiva, io constato che il debito ce l'ha creato il rinviare senza scegliere, e che quel debito non ha prodotto crescita.