Titolo

Due argomenti fallaci riguardo alla politica fiscale in Italia oggi. I: Austerita' e recessione

3 commenti (espandi tutti)

Però quello che mi chiedo io è come mai nei 10 punti non si accenna a nulla che riguardi l'Europa e la moneta unica. Voi di FiD (o nfA) considerate la costruzione di questa benedetta unione monetaria come stabile e che nel suo complesso non necessita (al momento) di grandi revisioni, oppure c'è qualche cosa che non funziona e va cambiato alla svelta?
Perché la Spagna e la sua economia si stanno sfaldando sebbene la pressione fiscale bassa e le ruberie della politica poche (se paragonate a quelle nostre e della Grecia)? Non è forse una spia di allarme che qualche cosa nell'Euro non funziona a dovere? La Slovenia sta per fallire e lo farà prima della Spagna, perché?

Vedi oggetto.  FID si propone di interrompere una situazione di generale declino del paese che dura da almeno venti anni, e non ha di per sé molto a che vedere con la crisi globale iniziata nel 2008, o anche con la crisi dell'Eurozona.  Paesi come la Spagna e soprattutto l'Irlanda sono in una situazione diversa: nel loro caso, ha evidentemente senso pensare che l'unificazione monetaria sia stata fonte di difficoltà.  Ma il declino italiano ha chiaramente ragioni strutturali, e del resto è avvenuto anche in concomitanza con eventi quali l'uscita dallo SME nel 1992, e con il periodo di "boom" dei paesi periferici dell'Eurozona nei primi anni 2000:  questo fatto smentisce completamente la tua tesi.

Guarda che non sto discutendo la parte della crisi specifica dell'Italia, incontestabile ovviamente, quello che cerco di capire è quale possa essere la visione di FiD/nfA riguardo l'Euro/Europa. Secondo me nella moneta unica ci sono problemi di stabilità con il risultato di penalizzare oltremodo i paesi in cui si manifestano debolezze. Manca insomma quella filosofia statunitense "United we stand, divided we fall", che poi si traduce nei mercati con spread stellari e interessi insostenibili perché da un lato l'autonomia monetaria manca da parte dei singoli paesi e dall'altro manca alcuna certezza o regola precisa che definisca per bene chi resta dentro e chi va fuori dal club dell'Euro.

Sarà un abbaglio mio ma l'€ mi sembra progettato come se l'economia dovesse andare sempre bene.