Titolo

Due argomenti fallaci riguardo alla politica fiscale in Italia oggi. I: Austerita' e recessione

2 commenti (espandi tutti)

Mi sono spiegato male! Con "perché è impopolare?" non intendevo chiedere il perché sia impopolare, ma bensì "[la vendita degli attivi patrimoniali] non viene presa in considerazione IN QUANTO è impopolare?". In effetti, era ambigua.
Non mi chiedo i motivi della diffidenza, cosa che comunque tu mi hai chiarito ancor più, ma solamente ipotizzavo che il motivo per cui non se ne parlasse potesse essere la sua impopolarità, però, nonostante questo, mi chiedevo come mai personaggi che qui su nFA hanno tutta la stima (anche, presumo, perché non si fanno problemi a citare ciò che è impopolare), non prendono in considerazione la vendita di attivi patrimoniali. In particolare, ricordo l'intervista che Giannino fece qualche giorno fa a "phastidio" (non ricordo il nome), il quale seppur arrivando alle medesime conclusioni critiche, sembrava non concordasse (ma magari mi sbaglio) sulle soluzioni. Ho ipotizzato che il motivo per cui non si è d'accordo, talvolta, non sia tanto l'impopolarità e ciò che ne è la causa, quanto una presunta difficoltà realizzativa, e visto e considerato che da quel punto dipende tutto il resto, mi chiedo (ma mi hai già parzialmente risposto) quanto sia realistica la possibilità di successo. In fondo, se si toglie questa opzione, è arduo trovare soluzioni che distinguano FID dagli altri partiti, quanto meno nei confronti del debito pubblico. Che poi, perchè è impopolare? Non stiamo mica parlando del colosseo.

In altre parole, perché non c'è un allineamento tra coloro che si sono guadagnati rispettabilità critica e onestà intellettuale? Ok, l'economia non è una scienza, ma esistono diversi gradi di ragionevolezza. Mi preme chiedermi perché FilD non rappresenta iniziativa condivisibile anche tra coloro che non ne condividono la totalità degli intenti.
Primo: le presunte fallace tecniche sono realistiche o irrealistiche?
Secondo: è possibile individuare una linea ancor più prossima alla scientificità e pertanto ancor più inconfutabile?
Terzo: eventuali divergenze sono trascurabili al netto di ciò che FilD potrebbe comunque combinare di buono, o sono tali da non poter proprio soddisfare coloro i quali, partendo da presupposti condivisi, giungono a conclusioni differenti?
Non vorrei che l'onestà intellettuale fosse condizionata dal fatto che il programma è già stato ufficializzato.