Titolo

Perché votare FARE per Fermare il declino, in Pillole

1 commento (espandi tutti)

Già nel 1994 era evidente che le affermazioni di Berlusconi su riduzione delle tasse, della spesa pubblica e della presenza dello stato e dei partiti nella società e nell'economia italiana erano tutte fregnacce irrealizzabili, e che evidentemente una persona navigata come il SIlvio, che conosceva a sfruttava benissimo le distorsioni e le tare delle istituzioni italiane per farsi gli affari suoi, non aveva realisticamente nessuna intenzione di fare quello che diceva.
Che ci sia qualcuno che ancora oggi ripete le stronzate propagandistiche convinto che simili "promesse" siano da prendere sul serio è veramente surreale.
Questo significa solo una cosa, che gli italiani si meritano la brutta fine che sono destinati a fare e che come sempre i tromboni in malafede li convinceranno che le colpe sono sempre degli altri.
L'esempio classico è stato anche nel discorso del SIlvio per cui l' entusiasmo per le grandi prospettive del Fascismo che gli italiani avevano dimostrato nel ventennio e la loro volenterosa collaborazione nello sterminio degli ebrei fosse "frutto di una connivenza non totalmente consapevole", insomma per molti italiani è meglio fare la figura dei cglioni piuttosto che prendersi una qualsiasi responsabilità.
Come sempre