Titolo

Perché votare FARE per Fermare il declino, in Pillole

6 commenti (espandi tutti)

IMU

andrea moro 1/2/2013 - 22:40

L'IMU non e' una tassa aberrante, l'IRAP lo e'. Fra le prime imposte da abolire, va sicuramente l'IRAP, che e' nemica dell'investimento e della crescita. Al secondo posto, le tasse sui redditi. L'IMU va invece lasciata, per davvero, non come ha fatto berlusca & co, agli enti locali. Se vogliono abolirla e sostituirla con altre entrate, sono e devono essere fatti loro, come si fa nei paesi civili. 

L'irap, rispetto a un'altra qualsiasi imposta diretta, non è nemica dell'investimento e della crescita anzi presenta tutte le caratteristiche teoriche per essere più che amica, cioè base imponibile ampia ed aliquota bassa. A parità di gettito, qualsiasi altra alternativa, diversa da una imposta sui patrimoni, sarebbe peggio.

ma come si fa a dire che l'imu non e'una tassa aberrante. Ma dove vivete. L'imu si e' mangiato le tredicesime della maggior parte degli italiani e in piu' ha ridotto ilvalore degli immobili. un liberale che non mette al primo posto la difesa della proprieta' privata semplicemente non e' liberale. e quindi fermare il declino non lo e'. 

Personalmente poi abolirei l'irap e stimolerei gli investimenti riducendo l'ires allo stesso livello dell'irlanda (12,5%) e istituendo una flat tax al 20%. 

la copertura finanziaria va trovata attraverso l'abolizione della cig e la sua sostituzione con un sussidio di disoccupazione di al massimo un anno. E la privatizzazione di tutte le municipalizzate, del servizio sanitario nazionale, quest'ultimo  con l'istituzioni di buoni per i meno abbienti che non possono permetterai le cure mediche.

ps:quello che mi fa sperare in Berlusconi in  queste elezioni e' che se vincera' sara' lui stesso a fare il ministro dell' economia e non deleghera' nessun socialista ( tremonti) a fare la rivoluzione liberale

Chiunque proponga di utizzare l'abolizione dell CIG come copertura finanziaria di una riduzione delle imposte massiccia è abbastanza ignorante, perchè la CIG è finanziata quasi completamente attraverso un fondo INPS alimentato direttamente dai contributi delle stesse aziende che la utilizzano e quindi la sua abolizione comportando anche l'abolizione dei relativi contributi è effetto ZERO sui conti pubblici.

Lo troverei divertente, se tu fossi da solo. Invece, apparentemente, circa il 20% dei votanti rimetterà la croce sul simbolo del PDL. E questo non è affatto divertente, anzi fa terribilmente incazzare.

Comunque, concordo con Floris: abbastanza inutile discutere, siamo nel campo della religione (o dell'astrologia?).

IMU

Alberto Percival 4/2/2013 - 13:37

Non capisco questa paranoia sull'IMU. Andate a vedere la tassazione sugli immobili in Francia ma anche negli Stati Uniti.