Titolo

Le posizioni dei politici sulla scienza

1 commento (espandi tutti)

 Domanda 2: ricerca e innovazione nelle imprese.

Bersani: dopo aver individuato i settori strategici, definisce tre strumenti di intervento:
1. Sostegno agli investimenti privati attraverso la creazione di una finanza dedicata all'innovazione.
2. Utilizzo della domanda pubblica come leva per l'innovazione tecnologica delle imprese.
3. Cofinanziamento nazionale di iniziative europee la ricerca e l'innovazione.

 Giannino:

nella prima parte va un po’ fuori tema parlando di burocrazia ed ignoranza scientifica (sentenza dell’Aquila).

Poi rientra nel tema, dicendo sostanzialmente che bisogna ridurre le tasse per permettere alle imprese di fare ricerca.

 Vorrei  ricordare a tutti e due che la ricerca dipende da due cose: i finanziamenti e la qualità dei ricercatori. Vedo sensibilità per i finanziamenti, ma non si parla dei ricercatori, che stanno emigrando in massa per il  blocco del turn-over nel pubblico e la crisi delle aziende.

Servono nuove iniziative, ad esempio, una agenzia di raccordo tra i ricerrcatori in uscita dal mondo della ricerca e le  imprese. Si può pensare a bandi delle imprese su temi specifici di ricerca applicata e  innovazione, con ricercatori chiamati dalle imprese e pagati per il primo anno a spese dell’agenzia o a carico delle imprese ma con  notevoli agevolazioni fiscali.