Title

Un popolo di illusi?

2 commenti (espandi tutti)

Lo dici tu stesso

Posso capirlo (aldilà delle battute che ho fatto) ma io non riesco a farlo, non per pregiudizio etico o morale, ma perchè ritengo che un libro sull'alimentazione non possa essere scritto da un obeso. Mi sbaglierò, capisco che così facendo si dovrebbero buttare a mare diversi libri (chessò tutta la pedagogia di JJ Rousseau), ma la penso così.

 

 Vedi, il problema è semplice: chi decide chi è obeso (per usare la tua metafora) e quindi non ha diritto di parola sull'alimentazione? Su quali basi tu ( o chiunque altro) si arroga il diritto di dire ad Amato che è obeso? E se Amato è obeso, chi è solo sovrappeso (diciamo un dirigente di azienda municipalizzata) può parlare? Capisci che si arriva presto allo stalinismo - i nemici del popolo non hanno diritto di parola

 Vedi, il problema è semplice: chi decide chi è obeso (per usare la tua metafora) e quindi non ha diritto di parola sull'alimentazione? Su quali basi tu ( o chiunque altro) si arroga il diritto di dire ad Amato che è obeso? E se Amato è obeso, chi è solo sovrappeso (diciamo un dirigente di azienda municipalizzata) può parlare? Capisci che si arriva presto allo stalinismo 

Sì, certo che lo capisco (proprio per quello ho scritto: "mi sbaglierò"). Sono conscio che questo criterio, per quanto valido possa essere, non potrebbe mai essere applicato in maniera universale e non soggettiva, però ritengo possà funzionare empiricamente per me,  per decidere l'attendibilità di chi mi parla di un dato argomento. Infatti non ho aderito a movimento stalinisti o stellati, nè ho detto che Amato debba tacere per sempre. Mi sono limitato a prenderlo in giro (e capisco che questo possa averti irritato, dato che avevi premesso che volevi parlare della tesi a prescindere dal relatore, quindi scusami) e a decidere, dopo aver capito l'argomento, di non leggerne il libro. Solo quello.

Preciso, perchè è importante, che non leggerò il libro di  Amato sulla base dell'argomento trattato, non a prescindere solo perchè "l'ha scritto lui", come farebbe un grillino o uno stalinista (abbondo con i sinonimi).

Se avesse presentato un libro su come ottenere pensioni d'oro o su come passare indenne attraverso cambiamenti politici epocali, sarei corso a comprarlo :-)