Titolo

Metropoli in bici

1 commento (espandi tutti)

che entrambe le "versioni" possano, in una certa percentuale, essere vere lo penso anch'io. Il problema è nel dibattito italiano dove da una parte "i ciclisti", pensando che tutti la vedano come loro, individuano nella mancanza di ciclabili la ragione dello scarso numero di ciclisti, dall'altra parte la maggioranza che vigliaccamente si vergogna ( perchè non è cool) di dire ai "ciclisti" che la bici la prenderebbero comunque solo con temperatura 22 gradi ventilati ( non un grado in più che si suda, non un grado in meno che fa freddo) e che il traffico cittadino così pericoloso in bici se lo affrontano senza timore in motorino, che fanno anche meno fatica. Questo equivoco crea l'illusione di un movimento di amanti dell bicicletta che non esiste nella realtà, non nei numeri immaginati lmeno.