Titolo

Euro, domanda, e produttività: un viaggio nel mito. Parte 1

1 commento (espandi tutti)

I salari e la produttività francesi (quest'ultima maggiore di quella tedesca), sono cresciuti più o meno alla stessa velocità, andando di pari passo. In quest'altro articolo si nota anche come la Francia sia in linea con il target di inflazione stabilito dalla BCE (vedere secondo grafico).
Questa è anche la scelta più sensata in un'ottica di lungo periodo, e sarebbe soprattutto al scelta più intelligente se si volesse ridurre gli squilibri intra-Eurozona: far crescere i salari nei paesi core, e contemporaneamente riportarli in linea con al produttività nei pesi periferici. Scegliere solo una di queste opzioni sarebbe dannoso per l'intera area