Titolo

La crisi dei treni a vapore

3 commenti (espandi tutti)

La stessa storia, purtroppo, la vedo nell'agricoltura con gli OGM. Ma la libertà di impresa nello Stato di Pirlonia è scritta anche in costituzione?

Nell' ipotetico caso descritto almeno i costruttori di treni a vapore avevano un vantaggio, il divieto di coltivazione degli OGM non porta vantaggio assolutamente a nessuno.
Insomma mi sembra la nota differenza tra criminali e stupidi descritta da Cipolla, gli stupidi fanno danni senza averne nessun vantaggio.

Perchè si impedisce anche di fare ricerca. Il caro Carlo M. Cipolla Santo subito!