Titolo

La crisi dei treni a vapore

3 commenti (espandi tutti)

sotto vari profili, per rimanere nel medesimo campo semantico.

In termini di comunicazione, personalmente, eviterei un certo gusto per la sprezzatura che talvolta traspare, e privilegerei una comunicazione efficace e veloce: benchmarking, vantaggi/benefici/next steps (stile master integrated plan).

Soprattutto, in quanto, se, astrattamente parlando, le cose da fare sono STRA-NOTE, da un lato, non bisogna trascurare quanto segue1) http://www.youtube.com/watch?v=Yk2g3njIqwc.
e, dall'altro lato, confutare teorie, o, per converso, evidenziarne la correttezza formale, non equivale ancora ad implementarle, ne' a superare crisi strutturali (economia mondiale), eccessi di capacita' (automotive), o aequare quadrata rotundis, oppure a costruire treni a reazione.
E ricordo che, con la scampata fusion treni-alitalia, il rischio di vedere treni a reazione sulla tratta Milano_Roma in codesto Paese e' stato solo scongiurato.

Sei contrario al gusto per la "sprezzatura"  poi ci raccomandi di tenere presente che gli elettori di altri partiti sono analfabeti di ritorno ? Interessante contrasto :-)

PS

Detto tra noi: sono convinto che se questi intellettuali ex PCI avessero messo un po' più impegno a capire perchè molti italiani voterebbero qualsiasi cosa  piuttosto che il loro schieramento, invece di bollarli semplicemente e aprioristicamente come "ignoranti", evasori e/o fascisti (Umberto Eco dixit) forse una elezione, una volta o l'altra, l'avrebbero vinta.

Poi, anche avessero ragione al 100%, a che gli giova dirlo ? Dare dell'imbecille a chi non li ha votati in che modo li aiuterebbe a conquistare quei voti ?

touché

New Deal 23/8/2013 - 09:37

Hai/ha ragione; il mio stesso post sconta un certo 'piccato snobismo'

Soprattutto, mi pare, ci sono troppi (pluriennali) azzardi morali, troppi cuscini foderati di denaro pubblico, e troppi 'reservoirs of political consensus'...ex utroque latere: e' sicuramente strategicamente stupido (v. Grillo), urlare in faccia ai bivaccatori 'bivaccatori', e pretendere di sollecitare riforme. E Grillo non e' Cromwell..

Non sono esperto di comunicazione. Forse sarebbe utile puntare su una comunicazione agile e veloce (es. slides) con benefici e next steps, in codice binario.

Le cose da fare sono arci-note. Speriamo di trovare un 'driver' per suonare la carica..prima del più che il dolor, poté il digiuno..

Scrivo qui, e mi scuso molto con l'Autore, per COMPLIMENTARMI sinceramente PER L'INCISIVO editorial, che apprezzo molto. I toni un po' accesi dei miei post, immagino ne forniscano conferma :)
Un saluto.
Forza e coraggio. Bisogna rivoltare il Paese come un calzino