Titolo

La crisi dei treni a vapore

4 commenti (espandi tutti)

"Inutile dire che la reazione degli intellettuali e dei politici di Pirlonia è stata di ferma difesa dell'industria nazionale e di forte condanna nei confronti della nuova tecnologia sovversiva."

Magari gli intellettuali ed i politici di Pirlonia avevano ricevuto donazioni da parte dei politici di Furbonia...A pensar male si fa peccato ma ci si azzecca. Sempre.

il tuo "pensar male" forse ti ha fatto peccare, però ti ha fatto vincere il primo premio per il commento.

la categoria mettetecela voi, io mi limito a dire che il secondo è molto distanziato.

Furboni

Francesco Forti 24/8/2013 - 18:32

Piu' facili che i furboni abbondino anche in Pirlonia, come ipotizzato qui e siano loro a reclamare difese di posizioni di rendita. Che poi i furboni siano cosi' tali da riuscire ad avere l'appoggio anche dei "Pirlonii", non mi meraviglierei. Sottovalutano il rischi, quelli descritto da Cipolla e da Livraghi,  ma intanto goverano.

credo che gli intellettuali siano più stupidi (superficiali e ignoranti) che interessati, mentre vale il viceversa per i politici.

Ma questa è congettura