Titolo

Aspettando l'invasione: come è andata a finire?

3 commenti (espandi tutti)

Interessante la tabella a pagina 12 nei dati del 2013 sulle prime 10 nazionalità di provenienza.  Siamo allettanti per questi popoli in fuga.

È interessante anche predere atto dell'emigrazione italiana. In media 43'000 italiani abbandonano l'italia per vari motivi (studio e lavoro) vedi i dati istat.  Qui le mete preferite sono nell'ordine germania, svizzera, francia e stati uniti.

Poi ci sono i trasferimenti interni (1'365'000 in un anno, di cui 328'000 pari al 24% sono trasferimenti interregionali). 

Insomma se volessimo discutere di fenomeni migratori si sarebbe molta carne al fuoco ma qualcuno preferisce attirare l'attenzione su improbabili ondate ed invasioni, sia per poter eventualente attribuirsi un merito in caso di flussi minori, sia per distrarre l'attenzione da altre cose.

Siamo allettanti per questi popoli in fuga.

I dati sugli Albanesi sono questi: residenti in Albania 2.787.615 [1] residenti legalmente in Italia 506.515. Questi ultimi equivalgono quindi quasi al 20% degli attuali residenti in Albania. Tra l'altro, i numeri del governo italiano sottostimano certamente il fenomeno, gli Albanesi alloctoni (Shqiptarë) in Italia potrebbero anche essere il doppio di quella cifra. Mi domanderò sempre se non aveva più senso offrire all'Albania di federarsi alla Repubblica Italiana, e farla inondare di investimenti comunitari.

Sul punto in generale hai ragione: perché i migranti di qualità dovrebbero preferire il Bel Paese a tanti altri paesi che offrono di più?

[1] http://www.instat.gov.al/media/192226/tab_1.xlsx

Ho trovato dati ISTAT piu' recenti (2011)

A fronte della già citata media di 43'000 cancellazioni per l'estero (emigrazione) il dato 2011 è di 50'057, di cui 38.563 hanno piu' di 25 anni (34,5% diplomati e  27,6% laureati).

Ci sono anche dati sull'immigrazione.

I dati 2012 (che saranno disponibili a fine 2013) dovrebbero secondo me registrare un grosso incremento nell'emigrazione, che ho percepito iniziare verso novembre 2011 e continuare tutto il 2012 ed anche questo anno.