Esegesi del pensiero di un Professore Inaudito del Politecnico di Milano in Attività

18 aprile 2017Paolo Bizzarri

La vicenda Madia si arricchisce di un nuovo elemento di pensiero accademico. Questa volta abbiamo a che fare con un Professore In-audito del Politecnico (di Milano) in Attività (PIPA). Pur essendo simile a un POSP, il modo di esprimersi di un PIPA è leggermente differente, quindi si rende necessaria una specifica analisi del suo eloquio.

L'originale dell'intervista della Gazzetta di Lucca al professor Fabio Pammolli è disponibile qui.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Esegesi del pensiero di un Professore Ordinario della Sapienza in Pensione

4 aprile 2017Paolo Bizzarri

Il professor Giorgio Rodano ha ritenuto di doversi esprimere in merito alla vicenda della copiatura della tesi di dottorato della Ministra Madia. Sfortunatamente ha inconsciamente utilizzato un linguaggio accademico, le cui sfumature sono difficili da comprendere da parte di soggetti esterni al mondo universitario italiano. Questo pezzo cerca di fornire una lettura semplificata al pensiero del professore.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Il campionato di salita dello scalino

31 marzo 2017davide mancino

Dove si ricorre a un buffo sport per mostrare che qualcosa, nel racconto della crisi economica, decisamente non torna.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Fake news: maneggiare con prudenza (I)

12 marzo 2017davide mancino

Del perché le bufale somigliano a una misteriosa polvere blu rinvenuta in Brasile trent'anni fa.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Valori burocratici, parte 3: il caso dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Atto secondo

2 marzo 2017Paolo Piergentili

C’è stato un seguito alla vicenda che ho raccontato qui su nFA a gennaio. L’AGCM mi ha risposto!

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Valori burocratici, parte 3: il caso dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato

4 gennaio 2017Paolo Piergentili

Ieri mi è arrivata una raccomandata inattesa, dall’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato (AGCM). Non me la aspettavo proprio. Me ne ero quasi dimenticato, della questione, anche perché l’aereo lo prendo meno ultimamente. Il funzionamento di una burocrazia e la qualità del suo operato lo si vede anche (forse di più) dalle piccole cose come questa. E allora vediamo di raccontare l’episodio, che riguarda i parcheggi dell’aeroporto Marco Polo di Venezia.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Sotto l'albero di Natale di MPS c'è un Tesoro

24 dicembre 2016Costantino De Blasi

La prima considerazione che mi viene in mente è che se da troppi anni si parla di stato di crisi di una banca, vuol dire che nulla (o poco e male) si è fatto per risolvere quella crisi.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

La vicenda Mediaset, tra italianità e Codice Civile

22 dicembre 2016Gianluca Codagnone

Alcune osservazioni su un caso complicato. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Il terremoto, la ricostruzione, il populismo.

27 novembre 2016gilberto bonaga e michele boldrin

Il nostro paese ha una politica di rimborso dei danni delle calamità naturali che premia la deresponsabilizzazione di proprietari, costruttori, progettisti ed amministratori e penalizza chi, fra i precedenti, investe nella sicurezza del proprio patrimonio e fa il proprio dovere. È sensata questa politica? L'approvazione del decreto di ricostruzione per il terremoto di Agosto ci offre l'occasione per una riflessione a nostro avviso utile, anche se forse sgradita ad alcuni. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Il Liberalismo non ha vinto, il Socialismo ha perso. O no?

4 novembre 2016giorgio arfaras

Si ha chi sostiene che, essendo venuta meno la grande cultura liberale, non si ha più una classe dirigente attrezzata per spingere il Progresso. Siamo, in altre parole, in un mondo in cui ha perso il Socialismo, ma dove non ha vinto il Liberalismo. Provo a sostenere delle tesi che vanno in una direzione diversa.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>
PAGINE