La surreale vicenda della bancarotta delle banche

11 dicembre 2015redattori noiseFromAmeriKa

Esprimiamo il nostro cordoglio alla famiglia di Luigino D'Angelo, l'uomo di Civitavecchia morto suicida dopo aver perso parecchi soldi investiti nelle obbligazioni subordinate della Banca dell'Etruria, e offriamo qualche riflessione sul surreale caso del "salvabanche" e del "salvarisparmiatori".

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Fenomenologia del regalo populista

25 novembre 2015sandro brusco

L'annunciato regalo di 500 euro ai diciottenni è l'ennesima porcheria del governo Renzi.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Cari conTerronei, facciamo presto (e da soli che è meglio)

9 agosto 2015Massimo Famularo

Dopo 150 anni in cui gli abitanti del Meridione hanno avuto l'opportunita' di esprimere i propri rappresentanti nelle assemblee legislative e nel governo dello stato centrale, oltre che, ovviamente, le proprie elite e classi dirigenti, a chi sara' mai imputabile il marcato divario oggi esistente tra il sud e il nord del paese? Hanno ancora senso espressioni come "Questione Meridionale" o "Emergenza Sud"?

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Pensioni, il solito pastrocchio all'italiana

25 maggio 2015Costantino De Blasi

Ancora sulla sentenza della Consulta

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

La lettera tragicomica del governo greco

9 marzo 2015brighella

Venerdì scorso la Grecia ha inviato ai partner europei una proposta di riforme in 7 punti. Il contenuto della lettera rende palese l'inaffidabilità del governo greco.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Esercizio di logica economica

13 marzo 2015michele boldrin

Critichiamo spesso i giornalisti economici per le loro imprecisioni ed assurdità, ma son sempre più frequenti gli economisti, anche quelli che soddisfano i criteri di Alberto, che usano la rete o i media in generale per dare il cattivo esempio. Eccone uno recente che ho trovato, per le sue implicazioni logiche, particolarmente interessante.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Il programma economico di Italia Unica (III). Fattori minori di irritazione

14 settembre 2014sandro brusco

Ultima puntata dell'analisi del programma di Italia Unica. A differenza delle prime due, questa sarà una puntata ''leggera'', come si capisce dal titolo e dal fatto che si tratta di una ''avvelenata''. Me la prendo con tutte quelle cose che hanno reso ulteriormente sgradevole la lettura di un programma deludente.

La prima puntata è qui, la seconda è qui.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Renzi, lo sciopero RAI e la prova dei fatti

4 giugno 2014andrea moro e giulio zanella

Il dibattito sullo sciopero dei dipendenti RAI sta svicolando verso forme surreali. Secondo noi, invece, il punto è uno solo ed è semplicissimo: se Renzi vuole davvero #lasvoltabuona in questa faccenda allora dovrebbe fare solo una cosa: vendere la RAI al miglior offerente garantendo la concorrenza nel settore dell'informazione con gli strumenti antitrust, abolendo così la tassa più iniqua e regressiva del nostro sistema fiscale (qualcosa di sinistra, ci pare), cioé il canone RAI, e mettendo nelle tasche di quel 75% di italiani che questa tassa la pagano quasi 2 miliardi di euro all'anno. Cogli l'occasione propizia e #cambiaverso davvero, Matteo. Se no, un po' buffone lo sei anche tu.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Era meglio se continuava a tacere

18 marzo 2014andrea moro

Nessuno ci ha mai spiegato con quali meriti la signora Marianna Madia sia diventata ministro della Pubblica Amministrazione nel governo più ambizioso della storia della repubblica. Il quotidiano La Stampa racconta che sinora ha preferito stare zitta; le sue prime dichiarazioni ci fanno sperare che torni alle precedenti buone abitudini. Un ministro che non dice e fa nulla è migliore di uno che dice sciocchezze e fa danni. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Nibor Dooh: prendere ai poveri per dare ai ricchi, ovvero lo strano caso del Dottor INPS.

11 marzo 2014marco esposito

In Italia si puó vincere il Win for life, e vivere bene per vent'anni, oppure essere titolare di una pensione "d'oro" per tutta la vita. Nel primo caso ti pagano gli altri (sfortunati) giocatori, nel secondo tutti gli altri (sfortunati) italiani. Ma cosa é d'oro?  Esistono i pensionati d'oro? E gli altri pensionati sono sfortunati anche loro ? Esaminiamo chi ci curerà nella terza età: il Dottor INPS.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>
PAGINE