Il programma economico di Italia Unica (III). Fattori minori di irritazione

14 settembre 2014sandro brusco

Ultima puntata dell'analisi del programma di Italia Unica. A differenza delle prime due, questa sarà una puntata ''leggera'', come si capisce dal titolo e dal fatto che si tratta di una ''avvelenata''. Me la prendo con tutte quelle cose che hanno reso ulteriormente sgradevole la lettura di un programma deludente.

La prima puntata è qui, la seconda è qui.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Renzi, lo sciopero RAI e la prova dei fatti

4 giugno 2014andrea moro e giulio zanella

Il dibattito sullo sciopero dei dipendenti RAI sta svicolando verso forme surreali. Secondo noi, invece, il punto è uno solo ed è semplicissimo: se Renzi vuole davvero #lasvoltabuona in questa faccenda allora dovrebbe fare solo una cosa: vendere la RAI al miglior offerente garantendo la concorrenza nel settore dell'informazione con gli strumenti antitrust, abolendo così la tassa più iniqua e regressiva del nostro sistema fiscale (qualcosa di sinistra, ci pare), cioé il canone RAI, e mettendo nelle tasche di quel 75% di italiani che questa tassa la pagano quasi 2 miliardi di euro all'anno. Cogli l'occasione propizia e #cambiaverso davvero, Matteo. Se no, un po' buffone lo sei anche tu.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Era meglio se continuava a tacere

18 marzo 2014andrea moro

Nessuno ci ha mai spiegato con quali meriti la signora Marianna Madia sia diventata ministro della Pubblica Amministrazione nel governo più ambizioso della storia della repubblica. Il quotidiano La Stampa racconta che sinora ha preferito stare zitta; le sue prime dichiarazioni ci fanno sperare che torni alle precedenti buone abitudini. Un ministro che non dice e fa nulla è migliore di uno che dice sciocchezze e fa danni. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Nibor Dooh: prendere ai poveri per dare ai ricchi, ovvero lo strano caso del Dottor INPS.

11 marzo 2014marco esposito

In Italia si puó vincere il Win for life, e vivere bene per vent'anni, oppure essere titolare di una pensione "d'oro" per tutta la vita. Nel primo caso ti pagano gli altri (sfortunati) giocatori, nel secondo tutti gli altri (sfortunati) italiani. Ma cosa é d'oro?  Esistono i pensionati d'oro? E gli altri pensionati sono sfortunati anche loro ? Esaminiamo chi ci curerà nella terza età: il Dottor INPS.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Cam for?

19 febbraio 2014Marcks

Con le cam, e con relativo streaming, si possono fare tante cose. Il titolo di questo post allude ad alcune attività in streaming che sarebbe meglio non divulgare, un po' come quelle penose "consultazioni" tra Matteo Renzi e Beppe Grillo di oggi.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

So Long, Mr. Renzi.

14 febbraio 2014giulio zanella

Another Italian leader irremediably lost in transition. Overnight.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

(L'introduzione de) Il Nuovo Libro di Giulio Tremonti

13 febbraio 2014alberto bisin

Il Foglio mi ha dato modo di leggere in anteprima l'introduzione del nuovo libro di Giulio Tremonti, provvisoriamente intitolato "Populismo?". Mi ha anche chiesto di commentarne il contenuto. Il mio commento, pubblicato ieri sul giornale, non è molto positivo. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Presidente Boldrini, davvero?

1 gennaio 2014alberto bisin

Il presidente della Camera, Laura Boldrini, replica stizzita, attraverso il portavoce Roberto Natale, ad un mio pezzo su Repubblica a commento del ritiro da parte del governo del "decreto salva Roma". Qui la mia controreplica in forma estesa.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

L'iniquo compenso SIAE e le tasse occulte della legge di stabilità

16 dicembre 2013andrea moro

Il furbo legislatore non perde occasione per introdurre anche tasse occulte che gravano sui i soliti cittadini onesti. Un emendamento alla legge di stabilità presentato da quattro parlamentari PD lo dimostra in modo esemplare. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Ode al Tribunale di Rimini.

6 dicembre 2013gian luca clementi

Il fallimento di Aeradria, gestore dell'aeroporto di Rimini, indica una soluzione praticabile al problema dell'occupazione di vasti settori economici da parte dei partiti: quella giudiziale.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>
PAGINE