Non solo produttività: lezioni dalla Polonia

31 agosto 2010lodovico pizzati

Liberalizziamo il mercato del lavoro come hanno fatto i polacchi.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Taxi e Liberta'

10 agosto 2010federico de vita

Un recente articolo apparso su Repubblica racconta i risultati di un sondaggio effettuato dal sito Hotels.com sul livello di servizio dei taxi nel mondo (non sono riuscito a trovare i risultati del sondaggio sul sito, mea culpa). In buona sostanza, i taxi londinesi risultano i migliori, anche se cari, mentre quelli romani non sono in buona posizione. Vi racconto perché quelli londinesi sono migliori di quelli romani e perché, in realtà, cari non sono relativamente al servizio che offrono.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

L'emigrazione come scelta

5 agosto 2010michele boldrin

Cerco di rispondere, evitando di andare troppo sul personale ma inevitabilmente andandoci, ad una domanda postami da Sergio Beraldo.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Il caso SEC-Goldman Sachs spiegato al pubblico

25 aprile 2010andrea moro

Come noto, recentemente la SEC, autorità pubblica statunitense che regola la borsa e vari aspetti della finanza, ha messo sotto inchiesta la potente banca d'affari Goldman Sachs per come ha gestito certe transazioni finanziarie con la banca tedesca IKB nel periodo antecedente la crisi finanziaria. Vi spiego cosa ho capito della faccenda e perché credo la linea difensiva di Goldman Sachs non tenga. Nota 27/4: ho chiarito ulteriormente la mia posizione con una metafora in questo commento

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

I fu PIGS

23 aprile 2010lodovico pizzati

Come ogni aprile, prima degli Spring Meetings, il Fondo Monetario Internazionale ha aggiornato il suo World Economic Outlook database. Riporto alcuni dati di finanza pubblica lasciando l'analisi a voi. Io mi concentro dove ho un vantaggio comparato: fare grafici colorati.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Gli aspetti mal-sani della riforma Obama

7 aprile 2010michele boldrin e brighella

Nelle conclamate intenzioni di Obama, la riforma del sistema sanitario dovrebbe proteggere i cittadini più deboli. Ecco perchè le cose, con molta probabilità, non stanno così. [Brighella, come gli antichi lettori sanno, è un taxi sul quale salgono quei collaboratori a cui stupide regole censorie non permettono d'esporre le proprie opinioni in pubblico firmandosi. NdR]

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Il canarino cinguetta flebilmente

18 marzo 2010fabio scacciavillani

Per comprendere la posta in gioco nella saga della crisi greca occorre considerarne le implicazioni sistemiche. Le autorità, non solo in Europa, dovrebbero aver chiaro che la strategia per evitare una Grande Depressione si incardina su un implicito contratto sociale: risorse e poteri straordinari in cambio di riforme sistemiche. Finora invece le risorse sono state utilizzare per lo più nel tentativo di perpetuare lo status quo. La Grecia è solo il caso più macroscopico, che per i mercati ha assunto il ruolo del canarino in miniera.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Alcuni fatti sui salari universitari USA, con la morale

18 marzo 2010andrea moro

È stato pubblicato di recente il rapporto CUPA-HR sui salari dei docenti americani, il cui riassunto potete trovare su Inside higher education (entrambi in inglese). Molte delle informazioni sono note, ma vale la pena trarre da questi dati alcune lezioni. Quattro di queste sono dirette per chi ha a cuore l'università italiana e, più in generale, il mondo del lavoro. L'ultima invece è per i miei colleghi (macro)-economisti.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Geografia economica in tre grafici ed una tabella

18 marzo 2010fabio scacciavillani

Anche senza scomodare la memoria di Chou-Enlai, forse è un po' troppo presto per fare il bilancio di quel processo di integrazione economica e finanziaria che chiamiamo colloquialmente globalizzazione. Erano in molti a collegare il fenomeno a una estensione della supremazia del modello anglosassone. Invece la globalizzazione ha rimescolato le carte, favorendo l'ascesa di alcuni paesi poco democratici che hanno acquisito un'influenza planetaria. La scala del ribilanciamento, soprattutto dopo la crisi del 2008-09 non sempre è percepita nelle sue dimensioni e nelle sue implicazioni. Questo post fornisce alcuni dati sintetici (senza la pretesa di essere esauriente) che aiutino a comprenderne la portata.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Università 4 Iran

14 marzo 2010redattori noiseFromAmeriKa

Gli appelli servono poco. Ancor meno, probabilmente, servono quelli degli accademici e decisamente simbolici sono quelli, come il presente, in cui si invita una teocrazia criminale a smettere di esserlo. Diamo diffusione ugualmente, se non altro per far sapere a coloro che terrorizzano l'università (e la società) iraniana che, forse, un giorno saranno chiamati a rispondere per le loro azioni.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>
PAGINE