Alberoni e Tetranacci

25 febbraio 2009 ne'elam

La matematica ci può aiutare a capire il laboratorio intellettuale di Alberoni? Un piccolo esercizio ci dice di si.

L'articolo di Sandro su Alberoni mi ha incuriosito. Di seguito trovate il testo pubblicato sul corriere. Ho separato le frasi e le ho numerate. Poi ho costruito delle semplici sequenze. Solo frasi con numero dispari, solo con numero pari. Poi solo numeri primi. Poi alcune sequenze particolari dei numeri primi: Eisenstein e Sophie Germain. Chiudono la serie la sequenza di Fibonacci e, infine, l'apoteosi conclusiva, la variante Tetranacci.

Il risultato si commenta da solo.

TESTO ORIGINARIO

1.Parto da una notizia che ho appena avuto da due giornalisti che hanno intervistato numerosi adolescenti milanesi.

2.Alcuni di loro hanno incominciato a usare l'eroina, ma non se la iniettano, la fumano.

3.Dicono che gli dà un grande rilassamento, una grande serenità.

4.Poi nel weekend, quando vogliono scatenarsi tutta la notte, passano alla coca.

5.La coca li fa sentire onnipotenti.

6.Come se le procurano?

7.«In giro ne trovi quanta ne vuoi, anche su Internet e costa poco».

8.«Non pensi che ti farà male?» «No, fa bene».

9.Questi adolescenti quando sono a scuola, in casa, quando si trovano con gli adulti non ascoltano.

10.Comunicano solo all'interno del loro universo adolescenziale con mezzi che gli adulti non possono controllare: sms, Internet, chat, YouTube, altre web-tribù.

11.Si incontrano di notte, nelle discoteche e nelle feste.

12.Coi genitori recitano, e questi non sanno nulla della loro vita reale.

13.Considerano i docenti dei falliti che insegnano cose inutili e guardano con compatimento gli psicologi.

14.Fra loro parlano poco, piuttosto chattano e ascoltano musica.

15.È dalle canzonette che prendono le parole e i concetti filosofici che ispirano la loro vita: «Sii libero, fa quello che vuoi e ricorda che sei perfetto !».

16.I loro modelli sono i personaggi dello spettacolo, chi va a Il Grande fratello, i calciatori miliardari, i bulli, e perfino chi si distingue su YouTube con qualche filmato da brivido.

17.La separazione fra il mondo giovanile e adulto è incominciato negli anni '60 del secolo scorso con i figli dei fiori, il movimento studentesco, la rivoluzione sessuale.

18.Molti di questi giovani hanno avuto problemi, ma perlomeno avevano radici e ideali.

19.La nuova generazione non ha radici, non ha fondamenti etici, non ha cultura né classica, né politica.

20.Alcuni pensano che, proprio perché è così vuota, sarà più aperta, creativa.

21.È una illusione: senza radici, senza un rapporto reale e drammatico con la vita, senza capacità di confrontarsi e di riflettere e con l'illusione di essere perfetti, non si crea niente.

22.A volte mi domando se a questi adolescenti non farebbe bene un periodo di moratoria, in cui si chiudano loro YouTube, le chat, le discoteche, si limiti l'uso di Internet e dei cellulari per consentire loro di ricominciare a parlare, di riprendere contatto con le altre generazioni, con i giornali e i libri.

23.Una moratoria periodica di due mesi l'anno, una cura disintossicante.

 

SEQUENZA CON FRASI DISPARI

1.Parto da una notizia che ho appena avuto da due giornalisti che hanno intervistato numerosi adolescenti milanesi.

3.Dicono che gli dà un grande rilassamento, una grande serenità.

5.La coca li fa sentire onnipotenti.

7.«In giro ne trovi quanta ne vuoi, anche su Internet e costa poco».

9.Questi adolescenti quando sono a scuola, in casa, quando si trovano con gli adulti non ascoltano.

11.Si incontrano di notte, nelle discoteche e nelle feste.

13.Considerano i docenti dei falliti che insegnano cose inutili e guardano con compatimento gli psicologi.

15.È dalle canzonette che prendono le parole e i concetti filosofici che ispirano la loro vita: «Sii libero, fa quello che vuoi e ricorda che sei perfetto !».

17.La separazione fra il mondo giovanile e adulto è incominciato negli anni '60 del secolo scorso con i figli dei fiori, il movimento studentesco, la rivoluzione sessuale.

19.La nuova generazione non ha radici, non ha fondamenti etici, non ha cultura né classica, né politica.

21.È una illusione: senza radici, senza un rapporto reale e drammatico con la vita, senza capacità di confrontarsi e di riflettere e con l'illusione di essere perfetti, non si crea niente.

23.Una moratoria periodica di due mesi l'anno, una cura disintossicante.

 

SEQUENZA CON FRASI PARI

2.Alcuni di loro hanno incominciato a usare l'eroina, ma non se la iniettano, la fumano.

4.Poi nel weekend, quando vogliono scatenarsi tutta la notte, passano alla coca.

6.Come se le procurano?

8.«Non pensi che ti farà male?» «No, fa bene».

10.Comunicano solo all'interno del loro universo adolescenziale con mezzi che gli adulti non possono controllare: sms, Internet, chat, YouTube, altre web-tribù.

12.Coi genitori recitano, e questi non sanno nulla della loro vita reale.

14.Fra loro parlano poco, piuttosto chattano e ascoltano musica.

16.I loro modelli sono i personaggi dello spettacolo, chi va a Il Grande fratello, i calciatori miliardari, i bulli, e perfino chi si distingue su YouTube con qualche filmato da brivido.

18.Molti di questi giovani hanno avuto problemi, ma perlomeno avevano radici e ideali.

20.Alcuni pensano che, proprio perché è così vuota, sarà più aperta, creativa.

22.A volte mi domando se a questi adolescenti non farebbe bene un periodo di moratoria, in cui si chiudano loro YouTube, le chat, le discoteche, si limiti l'uso di Internet e dei cellulari per consentire loro di ricominciare a parlare, di riprendere contatto con le altre generazioni, con i giornali e i libri.

 

SEQUENZA NUMERI PRIMI – Frasi 2 3 5 7 11 13 17 19 23

2.Alcuni di loro hanno incominciato a usare l'eroina, ma non se la iniettano, la fumano.

3.Dicono che gli dà un grande rilassamento, una grande serenità.

5.La coca li fa sentire onnipotenti.

7.«In giro ne trovi quanta ne vuoi, anche su Internet e costa poco».

11.Si incontrano di notte, nelle discoteche e nelle feste.

13.Considerano i docenti dei falliti che insegnano cose inutili e guardano con compatimento gli psicologi.

17.La separazione fra il mondo giovanile e adulto è incominciato negli anni '60 del secolo scorso con i figli dei fiori, il movimento studentesco, la rivoluzione sessuale.

19.La nuova generazione non ha radici, non ha fondamenti etici, non ha cultura né classica, né politica.

23.Una moratoria periodica di due mesi l'anno, una cura disintossicante.

 

SEQUENZA EISENSTEIN – Frasi 2 5 11 17 23

2.Alcuni di loro hanno incominciato a usare l'eroina, ma non se la iniettano, la fumano.

5.La coca li fa sentire onnipotenti.

11.Si incontrano di notte, nelle discoteche e nelle feste.

17.La separazione fra il mondo giovanile e adulto è incominciato negli anni '60 del secolo scorso con i figli dei fiori, il movimento studentesco, la rivoluzione sessuale.

23.Una moratoria periodica di due mesi l'anno, una cura disintossicante.

 

SEQUENZA SOPHIE GERMAIN – Frasi 2 3 5 11 23

2.Alcuni di loro hanno incominciato a usare l'eroina, ma non se la iniettano, la fumano.

3.Dicono che gli dà un grande rilassamento, una grande serenità.

5.La coca li fa sentire onnipotenti.

11.Si incontrano di notte, nelle discoteche e nelle feste.

23.Una moratoria periodica di due mesi l'anno, una cura disintossicante.

 

SEQUENZA FIBONACCI - Frasi 1 2 3 5 8 13 21 (i primi due termini della sequenza, 0 e 1, sono stati esclusi)

1.Parto da una notizia che ho appena avuto da due giornalisti che hanno intervistato numerosi adolescenti milanesi.

2.Alcuni di loro hanno incominciato a usare l'eroina, ma non se la iniettano, la fumano.

3.Dicono che gli dà un grande rilassamento, una grande serenità.

5.La coca li fa sentire onnipotenti.

8.«Non pensi che ti farà male?» «No, fa bene».

13.Considerano i docenti dei falliti che insegnano cose inutili e guardano con compatimento gli psicologi.

21.È una illusione: senza radici, senza un rapporto reale e drammatico con la vita, senza capacità di confrontarsi e di riflettere e con l'illusione di essere perfetti, non si crea niente.

 

SEQUENZA TETRANACCI - Frasi 1 2 3 6 12 23

1.Parto da una notizia che ho appena avuto da due giornalisti che hanno intervistato numerosi adolescenti milanesi.

2.Alcuni di loro hanno incominciato a usare l'eroina, ma non se la iniettano, la fumano.

3.Dicono che gli dà un grande rilassamento, una grande serenità.

6.Come se le procurano?

12.Coi genitori recitano, e questi non sanno nulla della loro vita reale.

23.Una moratoria periodica di due mesi l'anno, una cura disintossicante.

 

 

 

13 commenti (espandi tutti)

Complimenti, è troppo divertente questa cosa, anche se io e la matematica siamo come Testa e Croce cioè non ci vediamo mai in faccia... :P

Per nerd informatici: appare palese che gli articoli di Alberoni siano stati generati da una grammatica regolare. Urge un generatore creato con Polygen (software goliardico il cui sito è stranamente scomparso da qualche settimana).

Per nerd informatici: appare palese che gli articoli di Alberoni siano stati generati da una grammatica regolare. Urge un generatore creato con Polygen (software goliardico il cui sito è stranamente scomparso da qualche settimana).

Si puo' sempre provare con la gia' menzionata in passato Dada Engine, che ha dato buona prova di se' nella generazione di saggi postmoderni che reggerebbero il test di Sokal. Ma penso che Ne'elam stesse tentando di estrarre un qualche significato dalle parole di Alberoni utilizzando una tecnica affine alla Temurah. Ahime', per cotanta impresa persino l'antica sapienza della Kabbalah si rivela insufficiente.

"Ma penso che Ne'elam stesse tentando di estrarre un qualche significato dalle parole di Alberoni utilizzando una tecnica affine alla Temurah. Ahime', per cotanta impresa persino l'antica sapienza della Kabbalah si rivela insufficiente."

Enzo, per quanto la mia ambizione sia di gran lunga maggiore delle mie capacità, non ho mai pensato di utilizzare quelle tecniche per scoprire quanto di esoterico vi fosse in un discorso essoterico. Piuttosto ho trovato la conferma della distinzione di quel protocomunista di Platone fra discorsi fondati sulla conoscenza dei contenuti e discorsi fondati sull’ignoranza per scoprire, come diceva quelo, che per Alberoni vale “la seconda che hai detto”.

qui invece un generatore di papers (scientifici) esiste sempre (http://pdos.csail.mit.edu/scigen/), ho appena generato il seguente:

<em>Optimal, Signed Epistemologies for Online Algorithms<em>
<em>Franceso Alberoni and Max Weber<em>

C'e' un aforisma apocrifo che dice "Se letti di fila, 20 bigliettini dei Baci Perugina fanno un articolo di Alberoni".

Si', ma 20 Baci Perugina costano meno, li paghi secondo la tua volonta e almeno puoi buttare la carta e mangiarti il cioccolato con nocciole... :)

19. La nuova generazione non ha radici, non ha fondamenti etici, non ha cultura né classica, né politica.

6. Come se le procurano?

11. Si incontrano di notte, nelle discoteche e nelle feste.

9. Questi adolescenti quando sono a scuola, in casa, quando si trovano con gli adulti non ascoltano.

23. Una moratoria periodica di due mesi l'anno, una cura disintossicante.

3. Dicono che gli dà un grande rilassamento, una grande serenità.

12. Coi genitori recitano, e questi non sanno nulla della loro vita reale.

20. Alcuni pensano che, proprio perché è così vuota, sarà più aperta, creativa.

13. Considerano i docenti dei falliti che insegnano cose inutili e guardano con compatimento gli psicologi.

18. Molti di questi giovani hanno avuto problemi, ma perlomeno avevano radici e ideali.

2. Alcuni di loro hanno incominciato a usare l'eroina, ma non se la iniettano, la fumano.

14. Fra loro parlano poco, piuttosto chattano e ascoltano musica.

1. Parto da una notizia che ho appena avuto da due giornalisti che hanno intervistato numerosi adolescenti milanesi.

8. «Non pensi che ti farà male?» «No, fa bene».

 

 

 

(p.s.: comunque dai, la # 8 da sola giustifica il prezzo del quotidiano)

Mentre Tremonti su Annozero consiglia di leggere la Bibbia, Benedetto XVI consiglia di studiare economia...
ci vorrebbe un post solo su questo!

E' incredibile. E' incredibile. Un ministro della Repubblica Italiana, spacciatosi per tecnico, che parla in pubblico dicendo che per affrontare la crisi bisogna leggere la Bibbia. Storia di un curato di campagna divenuto ministro suo malgrado. Cmque io non ci credo che lui pensi quelle cose; nn può essere che uno come lui dica quello che pensa: credo che sia una posa e basta...nn può un ministro essere a quel livello di analisi.

Beh apro una penosa parentesi: ieri causa arrivo tardi a casa mi sono guardato (dopo eoni) Annozero. La reazione sentendo parlare Zipponi, Tremonti, una sconosciuta di Confindustria, i ragazzi che parlavano... e' stata quella del finale della fattoria degli animali:

…le creature di fuori guardavano dal maiale all'uomo, dall'uomo al maiale e ancora dal maiale all'uomo, ma già era loro impossibile distinguere fra i due

Il ministro del governo di cdx sosteneva che le banche italiane sono meno inguaiate perche' non vi si parla inglese, prometteva maggiori opere pubbliche e negava la possibilità di una riforma delle pensioni perché una cosa è ragionare pensando solo ai numeri come piace a Goldman Sachs (nb riferimento a Draghi) e una cosa pensando alla vita delle persone. L'ex segretario della FIOM che diceva che servono soluzioni concrete per le piccole imprese e che ad operai e imprenditori non interessa se una soluzione è di destra e di sinistra. 30 minuti di trasmissione a recriminare perché un operaio polacco della FIAT prende meno di un operaio italiano.

E la cosa incredibile è che ricordo commentatori intelligenti su questo stesso sito difendere in altre circostanze la trasmissione di Santoro! Non credevo fosse possibile, ma l'Italia è messa addirittura peggio di quanto pensassi.

Alla fine se ne è andato. Forse perché gli è scaduto il contratto. Forse perché non glielo hanno rinnovato. Forse perché a volte ci si rispetta ma non si può più proseguire per la stessa strada.

Perché il tempo cambia le cose. Perché tutto prima o poi finisce.

Meno male.

 

 

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti