Il grafico della settimana, 22-02-2017

22 febbraio 2017davide mancino

Una nuova rubrica settimanale, in cui segnaleremo ai lettori un grafico, una mappa o una visualizzazione. Questa volta abbiamo il PIL pro capite degli europei, provincia per provincia. Chi fa meglio e chi peggio?

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Letture per il fine settimana 18-2-2017

18 febbraio 2017Costantino De Blasi

Questa settimana: L'economia britannica, il surplus tedesco, il debito pubblico italiano, la questione politica elettorale e ancora Trump sono i temi selezionati per un approfondimento.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Sull'Europa a due velocità.

17 febbraio 2017Massimo Fontana

Alcune considerazioni preliminari sulle parole della Merkel relative ad una Europa a due velocità.

Articolo recuperato da un feed, spero sia tutto a posto

Marcello

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Lavori in corso

17 febbraio 2017marcello urbani

Abbiamo avuto un grosso incidente sul database il 13/2, e dopo alcuni giorni di crisi siamo riusciti a ripristinare un backup del 24/1.

Stiamo cercando di ripristinare il sistema com'era, sacrificando eventuali commenti prodotti tra ora e il ripristino.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Letture per il fine settimana, 10-02-2017

10 febbraio 2017Paolo Piergentili

Questo week end vi proponiamo: insegnanti ed il loro difficile rapporto con i genitori, diseguaglianze inevitabili o meno in tempi di globalizzazione, sicurezza dei farmaci, grandi opere si vs grandi opere no non è solo in Italia, Mario Draghi e Cavour, futurologia dei trend globali.

Articolo recuperato da un feed, spero sia tutto a posto

Marcello

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Una postilla, tecnica, sulla polizza assicurativa di cui la Raggi è beneficiaria

6 febbraio 2017Costantino De Blasi

Una delle due polizze (quella da 30k) su cui è stato cambiato il beneficiario nel gennaio 2016 è sicuramente una vita intera a premio unico (lo si capisce dai commenti giornalistici). Questa tipologia di assicurazione prevede il versamento di una somma, a premi unici, ricorrenti o annui, in un contratto assicurativo. La polizza non ha durata ed è prevista l'assicurazione di un capitale o la controassicurazione. Da quello che si intuisce, ma è bene attendere conferme, quella stipulata da Romeo è del secondo tipo, ovvero con controassicurazione. La prestazione per il caso morte dell'assicurato è pari alla somma versata ridotta per i caricamenti e le spese di gestione e aumentata per le (eventuali) rivalutazioni. È possibile riscattare il contratto, e quindi perdere il diritto alle prestazioni, in qualunque momento. Il valore di riscatto è pari alla somma di versamenti effettuati al netto di costi e penali per estinzione anticipata ed è maggiorato degli interessi calcolati pro-rata.

Il riscatto è una vicenda contrattuale che ricade nella potestà del contraente ed è richiesto a sua discrezione. Solo nelle polizze stipulate nell'ambito di una gestione fiduciaria il contraente agisce in nome proprio e per conto del beneficiario. In ogni caso le somme riscattate prima della scadenza del contratto non rientrano nelle disponibilità del beneficiario designato per il caso morte.

Articolo recuperato da un feed, spero sia tutto a posto

Marcello

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Letture per il fine settimana, 03-02-2017

3 febbraio 2017davide mancino

Questa settimana: sul Financial Times, il mercato del lavoro italiano rallenta; i primi traguardi dell'amministrazione Trump arrivano da dove meno ce li aspettavamo; lo spiegone de Il Post sulla guerra (le guerre) in Siria; i pericoli della percezione, ovvero 30 slide (e un quiz) da IPSOS per capire quello che sappiamo e quello che non.

Articolo recuperato da un feed, spero sia tutto a posto

Marcello

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Mediobanca, i noeuro e il Giornale

27 gennaio 2017Costantino De Blasi

C’è gran fermento al di qua dell’oceano fra i populisti di tutte le specie, in particolare fra quelli che populisti pensano di non esserlo. E’ l’effetto Trump, ovvero effetto Mister Muscolo: “non importa cosa dica o faccia un leader politico, basta che mostri di avere le palle”.

Ovviamente questa arteriosclerosi della logica in Europa, ancor di più in Italia con i Salvini, i Grillo e un certo centrodestra, si riverbera nella antica querelle antieuro. La vittoria più o meno generalizzata delle pulsioni populiste contro quello che viene considerato establishment delle burocrazie (europee) dà voce ai vecchi e nuovi avversari della moneta unica che “tanto male fa alle nostre imprese”.

articolo recuperato da un feed, spero sia tutto a posto.

Marcello

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Letture per il fine settimana, 27-01-2017

Dialogo sui minimi sistemi

Una conversazione nata su FB, a seguito forse d'un post di Michele Boldrin, è diventata una conversazione fra noi tre sul tema di cosa sia il populismo oggi ed in che senso esso sia diverso dai populismi del secolo scorso o di quelli precedenti. Lontani dalla pretesa di avere analizzato l’argomento in modo sistematico ed esaurente, presentiamo qui le nostre riflessioni su tre aspetti del problema.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »
PAGINE