Giornate nFA 2015

Le Giornate nFA quest'anno si terranno nel fine settimana del 13-14 giugno presso l'Istituto Universitario Europeo (Firenze). Saranno dedicate a tre argomenti: immigrazione, diseguaglianza reddito/ricchezza, partito della nazione. Dettagli a seguire

L’illusione keynesiana

26 marzo 2015David K. Levine

Un breve saggio che illustra perché la teoria economica di J.M.Keynes assomigli all'illusorio mulino a moto perpetuo di M.C.Escher

image

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

The Keynesian Illusion

25 marzo 2015David K. Levine

Why does old-fashioned Keynesianism, despite its empirical and intellectual failure, continue to grip the imagination of so many intelligent people?

Traduzione italiana (senza appendice).

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Sindacati e disuguaglianza

22 marzo 2015giulio zanella

Appare oggi su La Repubblica un articolo intitolato Allarme Fmi: "Crescita delle disuguaglianze dove il sindacato è più debole", così riassunto nel sottotitolo:

Uno studio realizzato dal Fondo monetario internazionale ribadisce l'importanza di un forte potere contrattuale dei lavoratori per mantenere equilibri economici più sostenibili

L'articolo in questione è completamente fuorviante.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Nuova contabilità: occasione per un patto di stabilità più europeo

19 marzo 2015Leonzio Rizzo

In questa nota si discute la struttura dei vincoli di saldo per regioni e comuni, contenuti nella legge di stabilità del 2015. Si mette in evidenza il ruolo della nuova contabilità (D.lgs. 118/2011), che implicando una forte riduzione dei residui, avvicina i saldi richiesti alle amministrazioni locali al saldo consolidato che l’Italia deve rispettare in sede europea. Tuttavia, i saldi che si chiede di rispettare a regioni ed enti locali sono computati al lordo delle partite finanziarie, mentre l’indebitamento netto consolidato della PA calcolato ai fini del rispetto della Patto di Stabilità e Crescita è al netto delle partite finanziarie. Tale caratteristica crea differenze rilevanti, sia nell’individuazione del contributo che gli enti danno alla formazione dell’indebitamento consolidato netto, che nella distribuzione di tale contributo all’interno del comparto degli enti. E’ necessario quindi scorporare le partite finanziarie dal computo del saldo di regioni e comuni, perché questo possa essere pensato come quota di contributo all’indebitamento netto della PA.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Giornate nFA 2015 - Save the date

17 marzo 2015redattori noiseFromAmeriKa

Quest'anno le Giornate nFA si terranno nel fine settimana del 13-14 giugno presso l'Istituto Universitario Europeo (Firenze). Intanto bloccate la data, seguiranno tutti i dettagli. Saranno dedicate a tre argomenti: immigrazione, diseguaglianza reddito/ricchezza, partito della nazione.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Problemi di credibilità e teoria delle aree monetarie ottimali

16 marzo 2015Alessandro Dovis e stefano bolatto

Nell’attuale dibattito politico, il tema della permanenza o meno nell’Euro è certamente uno di quelli più ricorrenti, ma anche uno di quelli affrontati con maggiore superficialità. Questo articolo si propone di fare chiarezza su quanto dice la teoria economica in merito alle aree valutarie ottimali, specificando quali siano i principali vantaggi e i principali svantaggi della partecipazione ad un’unione monetaria quale l’Eurozona.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Esercizio di logica economica

13 marzo 2015michele boldrin

Critichiamo spesso i giornalisti economici per le loro imprecisioni ed assurdità, ma son sempre più frequenti gli economisti, anche quelli che soddisfano i criteri di Alberto, che usano la rete o i media in generale per dare il cattivo esempio. Eccone uno recente che ho trovato, per le sue implicazioni logiche, particolarmente interessante.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

La lettera tragicomica del governo greco

9 marzo 2015brighella

Venerdì scorso la Grecia ha inviato ai partner europei una proposta di riforme in 7 punti. Il contenuto della lettera rende palese l'inaffidabilità del governo greco.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Etica, politica, vita (II)

6 marzo 2015michele boldrin

A partire dalla conclusione raggiunta nella prima parte argomento che, dal punto di vista individuale, l'adozione di principi morali risulta essenziale perché la politica sia utile nelle società in cui ci è toccato vivere. Il tutto si riduce alla necessità di far valere una nozione di "libertà e responsabilità individuale" sulle quali si fonda (o sfonda) il sistema liberale della polis. Oggi tutti vogliono esser "liberali", ma cosa vuol oramai dire questa parola? Provo a dare delle tracce del senso che credo ragionevole attribuirvi. In politica tutti vogliono il potere: per fare cosa? Il potere è tutto ma, alla fine, esso deve pur essere usato per un qualche fine. Questo fine ci tocca scegliercelo noi e farlo rispettare in una qualche maniera, individualmente. Altrimenti viene giù tutta la gran tenda che dovrebbe proteggerci. Ecco, essere "liberale", concludo, vuol dire cercare di tener in piedi quella tenda che difende libertà e responsabilità individuali. Il personale, quarant'anni dopo, è ancora politico.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Non è una luna!

6 marzo 2015Marco Marincola

La malvagità dell'Impero è nei dettagli

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »
PAGINE