Dizionario cinico dell'economia italiana

3 gennaio 2011 Massimo Famularo

Con buona parte dei redattori sono ancora in vacanza, e prima di riprendere a parlare di cose serie, pubblichiamo qualche riga poco seria nella speranza di strappare un sorriso. Che all'orizzonte, a ben guardare, sembra ci sia veramente poco da ridere.

Auguri di buon anno, con qualche giorno di ritardo.

Alitalia: un saggio di quanto è bravo lo stato (vedi voce) a fare impresa (vedi voce) (voci correlate: FIAT).

Banca: qualcosa che prende a tanti per dare a pochi (voci correlate: Economia, Finanza)

Banca italiana: Qualcosa che riesce a prendere a tutti senza dare a nessuno (voci correlate: Casta, Economia italiana, Finanza creativa)

Bancarotta: quando si prende alla lettera l'idea "rimetti a noi i nostri debiti" (voci correlate: Impresa, Stato)

Bancarotta Fraudolenta: quando si prende alla lettera l'idea "rimetti a noi i nostri debiti"  e si conoscono le persone giuste (voci correlate: Impresa, Stato)

Casta: io sono io e voi non siete un cazzo1 (voci correlate: Partito politico, Mafia, Corporazione)

Centro: l'orientamento politico dell'Italiano medio (vedi voce)

Commercialista: uno che aiuta le persone a pagare le tasse (voci correlate: Economia, Finanza)

Commercialista italiano: uno che aiuta le persone a non pagare le tasse (voci correlate: Economia italiana, Finanza italiana)

Concorrenza: Quando si combatte ad armi pari (voci correlate: Economia)

Concorrenza all'italiana Quando non si riesce a mettersi d'accordo (voci correlate: Casta)

Consulente di alto livello: Uno che non lavora, ma è pagato molto più di quelli che lavorano (voci correlate: Casta, Politica)

Corporazione: Casta (vedi voce) che difende legalmente i propri privilegi (voci correlate: Casta, Mafia, Politico)

Democrazia: sistema in cui governano quei pochi che riescono a illudere la maggioranza di rappresentare i suoi interessi (voci correlate: Politica, Partito politico)

Democrazia all'italiana: Panem et circenses2 (ultimamente atque gnoccam) (voci correlate: Politica italiana)

Economia: Una cosa facile da vivere e difficile da spiegare (voci correlate: Politica)

Economia italiana: Una cosa difficile da vivere e facile da spiegare (voci correlate: Casta)

Economia reale: la scienza (sociale) triste dove nulla si crea, nulla si distrugge e tutto inesorabilmente viene consumato prima o poi (voci correlate: Finanza Creativa)

Economista: uno che a forza di semplificare e schematizzare arriva immancabilmente a due tipi di conclusioni: banalità assolutamente ovvie, oppure cazzate che non stanno né in cielo né in terra. E' generalmente più fiero delle seconde (voci correlate: Economia).

Economista italiano: uno che si può permettere di ignorare che il resto del mondo fa ricerca e usa la matematica (Voci Correlate: Economia italiana)

FIAT: un  saggio di quanto è brava l'impresa (vedi voce) a fare lo stato (vedi voce) (voci correlate: Alitalia)

Finanza: quando di comune accordo alcuni scommettono le somme che altri intendevano assicurare (Voci Correlate: Economia).

Finanza creativa: il paese della cuccagna dove non conta da dove parti, ma solo dove hai voglia di arrivare e l'unico limite è l'immaginazione (voci correlate: Economia reale)

Finanza italiana: quel luogo dove nessuno rischia in proprio, i soliti noti guadagnano e tutti gli altri si illudono (voci correlate: Casta, Economia Italiana)

Giornalismo: l'assoluta incapacità di distinguere quello su cui sarebbe utile informare la maggior parte delle persone (voci correlate: Intellettuali)

Giornalismo italiano: l'opportunismo più bieco che talvolta scantona nell'ossequio servile (voci correlate: Intellettuale, Intellettuale italiano)

Ignavia da mancanza di palle: potrei ma non voglio (vedi voce Italiano medio) (voci correlate: Italiano medio)

Imprenditore: Uno che rischia in proprio, tiene per sé i guadagni, ma quando c'è da dividere le perdite con gli altri non si tira indietro (voci correlate: Economia, Finanza)

Imprenditore italiano Uno che non rischia mai in proprio, trattiene gli utili per sé e distribuisce agli altri le perdite (talvolta contestualmente) (voci correlate: Economia Italiana)

Impresa: una cosa che dovrebbe produrne altre (voci correlate: Economia)

Impresa italiana: entità che, finché rimane medio-piccola, si limita a evadere in proprio, man mano che cresce, inizia a colludere col sistema pubblico, dopodiché,  sopra una certa soglia, si confonde con lo stato (voci correlate: Economia italiana)

Intellettuale: uno convinto che pensare sia un lavoro (voci correlate: Manager)

Intellettuale italiano: uno bravo a usare la lingua italiana (vedi voce) (voci correlate: Lingua italiana).

Invidia del mediocre: vorrei, ma, io, non posso (vedi voce Italiano medio) (voci correlate: Italiano medio)

Italiano medio: individuo caratterizzato da Invidia del mediocre (vedi voce), Ignavia da carenza di palle (vedi voce), senso della realtà scarso (vedi voce) (voci correlate: Invidia del Mediocre, Ignavia da carenza di palle, Senso della Realtà Scarso).

Lavoratore a tempo determinato: uno che è pagato e lavora (voci correlate: Economia Italiana)

Lavoratore a tempo indeterminato: uno che è pagato, ma non  lavora  (voci correlate: Economia Italiana)

Lavoratore non italiano: uno che lavora e basta (voci correlate: Economia)

Lingua italiana: organo atto a inumidire il posteriore di chi è al potere, o potrebbe andarci o c'è stato (che non si sa mai); a proferire cose senza senso, oppure a inumidire l’altrui posteriore dicendo cose senza senso. (voci correlate: Intellettuali)

Mafia: Casta (vedi voce) che difende anche illegalmente e  propri privilegi  (Voci Correlate: Casta, Politica, Economia italiana, Corporazione)

Manager4: Uno troppo occupato a fare per rendersi conto di quello che sta facendo (Voci Correlate:    Intellettuale)

Mercato4:  Quella macchina che da sola si guida meglio che con il pilota (Voci Correlate:   Economia)

Mercato all'italiana4: Il risparmio non è mai guadagno (Voci Correlate:   Economia Italiana)

Partito politico: insieme composto da pochi che agiscono nel nome di molti in teoria per tutelarne gli interessi (voci correlate: Politica).

Partito politico italiano: insieme composto da pochi che agiscono nel nome di molti per tutelare i propri interessi (voci correlate: Politica italiana).

Politica: l'arte per mezzo della quale una minoranza governa sulla maggioranza (voci correlate: Casta, Democrazia)

Politica italiana: attività a cui si dedica chi non ha voglia di lavorare e non ha scrupoli di sorta (voci correlate: Casta, Mafia, Politico)

Politici: persone generalmente incapaci di fare qualcosa di utile per gli altri, che tuttavia riescono egregiamente in quelle attività  che poi tornano utili a se stessi (vedi voce Casta) (voci correlate: Democrazia).

Politici italiani: i ladri, gli assassini e il tipo strano quello che ha venduto per tremila lire sua madre a un nano (voci correlate: Casta, Mafia, Politico)

Professore universitario: individuo incapace di qualsiasi attività anche lontanamente concreta e produttiva (voci correlate: Economia, Politica)

Professore universitario italiano: uno che eredita o consegue con mezzi poco trasparenti la possibilità di venire pagato per contribuire a lasciare immutato il patrimonio di conoscenze dell'umanità (voci correlate: Casta)

Salerno - Reggio Calabria: una strada che porta alle calende greche (voci correlate: Economia Italiana)

Senso della realtà scarso: Quando credi di essere nel migliore dei posti possibili e, contemporaneamente, sei in Italia (voci correlate: Italiano medio).

Sindacato: Gente d'altri tempi (Voci Correlate: Economia)

Sindacato italiano: Setta di integralisti votata alla lotta senza quartiere contro la piena occupazione (voci correlate: Economia Italiana)

Spesa pubblica: Strumento col quale il governo distribuisce ai suoi quello che ha tolto agli altri (voci correlate: Casta, Mafia, Stato)

Stato: il culo degli altri col quale notoriamente son tutti froci (voci correlate: Mercato)

Stato italiano: il culo degli altri col quale non solo son tutti froci, ma parecchi anche papponi (voci correlate: Politica, Mafia, Casta)

Tasse: strumento col quale il governo toglie agli altri le risorse da distribuire ai suoi (voci correlate: Condono)

Utility: impresa che deve garantire certi servizi anche quando sono antieconomici (Voci Correlate: Stato, Politica, Economia)

Utility Italiana: impresa a cui lo stato consente di infischiarsene dell'economicità (Voci Correlate: Economia italiana)

Note:

1Giuseppe Gioacchino Belli,Li soprani der monno vecchio

2 Giovenale (Satire, 10 81) citazione rinvenuta su wikipedia

3Fabrizio De Andrè, La città vecchia

4Voci aggiunte successivamente in seguito a segnalazione nei commenti

Ps Questo mini-dizionario è ispirato al Dizionario del diavolo di Ambrose Bierce

Pps se vi vengono voci aggiuntive da proporre fatelo nei commenti

26 commenti (espandi tutti)

sorriso strappato, davvero divertente

 

ps: mancano le voci mercato e manager

manca anche finanziaria regionale....

manca anche comunità montana.metterei anche meritocrazia italiana(oppure m. italiana con varie ed eventuali opportunità)

ne mancano tanti, ma manager e mercato sono citati tra parentesi ;)

 

edoardo

In realtà ho ritagliato questo dizionario sull'economia da uno più ampio sulla "Qultura" in cui erano presenti voci come VIP e Chiesa Cattolica. Per questo è venuto il refuso delle 2 voci.

Chiedo venia e provvedo ad editare il post

Panem et circenses2 (ultimamente atque gnoccam)

Panem et circenses pro populus erat , gnoccam tantum pro Berlusca est

Ps

spero abbia senso chè il latino l'ho studiato poco e male secoli fa

PPS

tutti 'sti commenti con "manca", "manca", "manca" e aggiungetelo voi no? ;-)

 

tutti 'sti commenti con "manca", "manca", "manca" e aggiungetelo voi no? ;-)

Corrado mi legge nel pensiero. Non posso che quotare in pieno.

Notevoli le qualità da enciclopedista che derivano da profonda esperienza e conoscenza della società italiota. Uno spasso!

Quando si criticano i costi e il numero dei consulenti della PA io racconto sempre questa storiella per cercare di far capire che non è vero che il consulente non serve, ma che non servono molti consulenti ITALIANI:

 

La storia del pastore e del consulente informatico


Un pastore stava pascolando il suo gregge di pecore, in un pascolo

decisamente lontano e isolato quando all’improvviso vede avvicinarsi

una BMW nuova fiammante che avanza lasciandosi dietro una nuvola di

polvere. Il guidatore, un giovane in un elegante abito di Versace,

scarpe Gucci, occhiali Ray Ban e cravatta Yves Saint Laurent rallenta,

si sporge dal finestrino dell’auto e dice al pastore: “Se ti dico

esattamente quante pecore hai nel tuo gregge, me ne regali una?”

Il pastore guarda l’uomo, evidentemente uno yuppie, poi si volta verso

il suo gregge e risponde con calma: “Certo, perché no?”

A questo punto lo yuppie posteggia l’auto, tira fuori il suo computer

portatile della Dell e lo collega al suo cellulare della A T&T. Si

collega a internet, naviga in una pagina della NASA, seleziona un

sistema di navigazione satellitare GPS per avere un’esatta posizione di

dove si trova e invia questi dati a un altro satellite NASA che

scansiona l’area e ne fa una foto in risoluzione ultradefinita. Apre

quindi un programma di foto digitale della Adobe Photoshop ed esporta

l’immagine a un laboratorio di Amburgo in Germania che dopo pochi

secondi gli spedisce un e-mail sul suo palmare Palm Pilot confermando

che l’immagine è stata elaborata e i dati sono stati completamente

memorizzati. Tramite una connessione ODBC accede a un database MS-SQL e

su un foglio di lavoro Excel con centinaia di formule complesse carica

tutti i dati tramite e-mail con il suo Blackberry. Dopo pochi minuti

riceve una risposta e alla fine stampa una relazione completa di 150

pagine, a colori, sulla sua nuovissima stampante HP LaserJet

iper-tecnologica e miniaturizzata, e rivolgendosi al pastore esclama:

“Tu possiedi esattamente 1586 pecore”.

“Esatto. Bene, immagino che puoi prenderti la tua pecora a questo

punto” dice il pastore e guarda giovane scegliere un animale che si

appresta poi a mettere nel baule dell’auto.

Il pastore quindi aggiunge: “Hei, se indovino che mestiere fai, mi

restituisci la pecora?”. Lo yuppie ci pensa su un attimo e dice: “Okay,

perché no?”

“Sei un consulente” dice il pastore.

“Caspita, è vero – dice il giovane – come hai fatto a indovinare?”

“Beh non c’è molto da indovinare, mi pare piuttosto evidente – dice il

pastore – sei comparso senza che nessuno ti cercasse, vuoi essere

pagato per una risposta che io già conosco, a una domanda che nessuno

ti ha fatto e non capisci un cavolo del mio lavoro.

Ora restituiscimi il cane!”

un consulente ( aziendale ) è una persona che ti chiede :

"fammi vedere il tuo orologio"

e poi ti risponde :

"sono le 10.10"

Bella la storia del consulente. Very funny!

Tuttavia, da ex consulente aziendale, non posso concordare con quanto dici Aldo. Il lavoro di consulenza pare una bazzecola, ma in realtà richiede parecchio tempo e fatica. Il punto è che gli impiegati aziendali vedono nei consulenti una minaccia e, probabilmente, hanno il desiderio innato di lavorare di più.

La verità è che il "consulente aziendale" è quello che ti dice delle cose che tu già sai, ma te le rimette lì, in ordine, e di un tessuto strappato ti fa rivedere la trama, ma non fa nulla di più.

E' ovvio che la sua preparazione deve essere enciclopedica o quasi, perchè ogni azienda ha peculiarità di mercato, di organizzazione, etc., con alcuni tratti comuni, da questo punto di vista avere la visita di un consulente ogni 5-10 anni è quasi indispensabile.

Poi ricevi i consulenti italiani, inevitabilmente con accento meneghino, BMW, e finti ipertecnologici, che vengono, ti spiegano perchè non sei (stranamente, secondo loro) fallito, che quello che hai fatto è tutto sbagliato, che devi investire il 30 % del tuo fatturato in IT, il 50% in MKT, il 25 % in R&D, il 40% in HD (human development, l'ultimo grido. Dalla savana) sulla linea, insomma scopri che dovresti spendere il 180% del tuo fatturato in cavolate e li mandi a quel paese. Poi ritrovi le stesse persone a fare da "consulenti tecnici" ai politici e capisci tutto.

E fai di ogni erba un fascio, sbagliando, ma stavolta in proprio.

Un pastore stava pascolando il suo gregge di pecore...

io l'ho sempre sentita riferita ad un mckinsey, forse perchè da lì provenivano grandi manager bancari, scesi sulla terra "a miracol mostrare".

purtroppo, la consulenza che vedo io funzionar bene è quella di esperti in procedure concorsuali, affitti di aziende, gestioni temporanee...è tutta gente che viene dalla gavetta, anche bravi ragazzi, però tocchiamo ferro!

suggerirei una variante:

 

FIAT: un  saggio di quanto è brava l'impresa (vedi voce) a FARSI lo stato

 

("farsi" inteso in molti sensi compreso quello lì)

 

PS: alcuni lavoratori a tempo indeterminato, sembra, pare , non si sa,  non è ancor certo1, lavorano...

1: cfr. F. De André, Fila la lana

 

 

alcuni lavoratori a tempo indeterminato, sembra, pare , non si sa,  non è ancor certo1, lavorano...

Ne so qualcosa, sono uno di quelli ;)

Però la tentazione del Fannullone (cfr. omonima canzone) era troppo forte e il luogo comune era un po' il filo conduttore di tutto il testo.

Italiano medio: individuo caratterizzato da Invidia del mediocre (vedi voce), Ignavia da carenza di palle(vedi voce), senso della realtà scarso (vedi voce), Disturbo antisociale della personalità (vedi voce) (voci correlate: Invidia del MediocreIgnavia da carenza di palleSenso della Realtà Scarso,Disturbo antisociale della personalità).

Disturbo antisociale della personalità: disturbo mentale caratterizzato dal disprezzo patologico sia delle regole sociali che delle leggi, da comportamento impulsivo, dall'incapacità di assumersi responsabilità e dall'indifferenza nei confronti dei sentimenti altrui.

 

Manca anche la voce "Condono", "come noi li rimettiamo ai VOSTRI debitori", in cambio di una donazione, sia pur meramente simbolica, praticamente una mancia ...

Simpatico, diretto, sboccato il giusto. Peccato l'accento omofobico, che è di un fuori luogo stridente: anche perché lo Stato italiano ai gay toglie e basta, senza dare nessun diritto. Ma son piccolezze, o no?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Son tutti froci con il culo degli altri" sarebbe l'accento omofobico, fuori luogo e stridente???

Peccato l'accento omofobico

Anche questo potrebbe essere un effetto del taglio (anche se a me non sembra). Nella versione non solo economica ci sono voci tipo:

Omosessualità: Noi non siamo affatto intolleranti, sono loro che hanno qualcosa che non va (potremmo dire di “diverso”),anzi se si pentono e cambiano idea li accogliamo a braccia aperte. (Voci Correlate: Senso di Colpa)

Senso di colpa: Malattia utile per controllare le persone se sei tra pochi a possedere la cura (voci correlate:Peccato,Confessione)

Peccato: Senso di colpa (vedi voce) artificiosamente indotto (voci correlate:Senso di Colpa)

Confessione(1): Pagamento rateale per l'acquisto della salvezza dell'anima (vedi voce) (Voci correlate:Salvezza dell'Anima)

Confessione(2): Farmaco contro il senso di colpa (vedi voce) da prendere dopo(Voci correlate:  Senso di Colpa)

Nota alla voce omosessualità:Parafrasi sul vecchio adagio televisivo: "Non siamo noi che siamo razzisti, sono loro che sono terroni" dalla trasmissione televisiva "Fiori di Zucca"

Non proseguo oltre per non appesantire.

Ho riletto il post e poi di nuovo il commento. Sinceramente 

l'accento omofobico, che è di un fuori luogo stridente:

proprio non lo vedo.

Magnifico post, spero che continui ad ingrandirsi. Se così fosse si potrebbe fare un bel pdf da stampare e leggere ogni volta che ci girano i castori a causa dell'italica situazione.

suggerisco:

Bondi: carmina dant panem ( mi scuso con tutti i latinisti per l'ignoranza)

debito Pubblico italiano: ...debito?

Pil italiano: roba da economisti, cambia canale

Paniere Istat: tutti i beni che uno (non) può (più) permettersi

Vendola: sottotitoli alla pagina 777 di televideo.

 

Saluti a tutti!

 

Miracolismo: le disgrazie succedono solo agli altri (vedi anche "beh, se mi prende fuoco casa, vedrò; però 300 €/anno di polizza incendio non te le do).

Immoobili(ari)smo: "non c'è niente come investire nel mattone"

Mafiosità:certo, Riina è cattivo; però alla Telecom, visto che ora vado in pensione, DEVONO assumere mio figlio

Regole: non parvenue (cft. M. Marenco)

Tasse: non volevo tagliarmi la mano destra, ma poi ho scoperto che è deducibile dall' IRPEF...

Africa: ah, lì stanno come stanno per colpa delle mutlinazionali

Affetto genitoriale: "io a mio figlio vorrei pagare un paio di bei corsi di lingue straniere ed un' università come si deve (col suo concorso)" - "ma che scherzi ?! Per un figlio bisogna pensare da subito alla casa in cui andrà a vivere"

Inflazione: la colpa è della speculazione

Carli: lui cià difeso dall' inflazione (mi avete scoperto: tonnellate di bot pagati con le banconote del monopoli, le ho comprate io)

 

Ah ah ah  Massimo, in questi giorni immagino ci saranno delle aggiunte pazzesche da proporre!!!

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti