Giornate di studio NYU-noiseFromAmeriKa 2007: Firenze, 5-6 Luglio

30 maggio 2007 redattori noiseFromAmeriKa

Tutti a Firenze in Luglio! A discutere (seriamente) di economia, ed anche di politica. Chi fosse interessato a partecipare, ci scriva a giornatedistudio@noisefromamerika.org Ecco il programma preliminare delle Giornate nFA 2007.

Le giornate seguono il workshop LaPietra-Mondragone (2-4 Luglio), creato per dare l'opportunita' a candidati al PhD in economia di presentare le loro ricerche in vista del completamento della tesi. La redazione di nFA fa parte, assieme ad altri colleghi, del gruppo organizzatore del workshop.

Il complesso di villa la Pietra e' facilmente raggiungibile dal centro di Firenze (in particolare si trova a 2 minuti di strada da Piazza della Liberta). Raggiunto il complesso, chiedere al portinaio come raggiungere Villa Ulivi, una delle ville che fanno parte del complesso

Stiamo anche cercando di organizzare una pizza/cena la sera di Giovedi' 5, assieme anche ai lettori fiorentini di noiseFromAmerika che non potranno partecipare alle giornate. Chi volesse aderire e' preparato di segnalarcelo allo stesso indirizzo.

L'utopia liberale. Sistemi elettorali e di tassazione

 

Giornate di Studio New York University - noiseFromAmerika.org

Programma preliminare

  5-6 Luglio 2007, Villa La Pietra, Firenze

 

5 Luglio: Sistemi Elettorali: Teoria ed Analisi Empirica

8:45 – 10:00 Misha Myagkov (University of Oregon)

Title: “Detecting Election Fraud Using Official Election Returns, with Applications to Russia, Ukraine, the USA and Mexico ” (with Peter Ordeshook)

Discussant: Andrea Moro.

10:00 – 11:15 Massimo Bordignon (Università Cattolica di Milano)

Title: “Moderating Policy Extremism: Single Ballot versus Double Ballot Electoral Rules(with G. Tabellini).

Discussant: Massimo Morelli

11:15 – 11:30 Pausa caffe'

11:30 – 13:00 Tavola rotonda: Quali prospettive per la riforma del sistema elettorale italiano?

Partecipano alla discussione:

Prof. Giovanni Guzzetta, Presidente del Comitato per i Referendum Elettorali

On. Paolo Naccarato, sottosegretario alle Riforme Istituzionali ed ai Rapporti con il Parlamento

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 15:30 Presentazione rapporto ISPO. Renato Mannheimer (ISPO)

"Cosa pensano gli italiani del liberalismo e delle sue politiche?"

Partecipano alla discussione:

Prof. Renato Manheimer (ISPO)

On. Bruno Tabacci, membro commissione bilancio della Camera

Oscar Giannino, direttore LiberoMercato

15:30 - 15:45 Pausa caffe'

15:45 – 17:00 John Duggan (University of Rochester)

Title: “A Dynamic Model of Legislative Bargaining ”, (with T. Kalandrakis).

Discussant: Francesco Squintani

16:30 – 16:45 Pausa caffe'.

17:00 – 18:15 Antonio Merlo (University of Pennsylvania)

Title: “Do voters vote sincerely? (with Arianna Degan)

Discussant: Matthias Messner

 

6 Luglio. Sistemi fiscali: il Leviatano e noi

09:30 – 10:45 Marco Battaglini (Princeton University)

Title: "A Dynamic Theory of Public Spending, Taxation and Debt" (with S. Coate)

Discussant: Sandro Brusco

10:45 – 11:00 Pausa caffe'

11:00 – 12:15 Marco Bassetto (Federal Reserve Bank of Chicago)

"Tax Riots", (with Chris Phelan)

Discussant: Gianluca Clementi (New York University)

12:15 – 13:10 Pausa Pranzo.

13:15 - 14:30 Fabrizio Zilibotti (U of Zurich)

"Rotten Parents and Disciplined Children: A Politico-Economic Theory of Public Expenditure and Debt". (with Z. Song and K. Storesletten.)

Discussant: Michele Boldrin (WUStL)

14:30 - 14:45 Pausa caffe'

14:45 – 16:00 Adriano Rampini (Duke) ed Alberto Bisin (NYU)

"A government (not market) failure theory of government"

Discussant: David Levine (WUStL)

2 commenti (espandi tutti)

Lo dico cosi' per dire, e mi rendo conto che la reazione piu' ovvia sia "Beh, raccontacele tu ..." Ci provero' nei prossimi giorni, a modo mio ovviamente.

E' stata un'esperienza interessante, nel bene e nel male, in varie dimensioni e da diversi punti di vista, credo. Quindi, credo che possa essere interessante sentire piu' d'un punto di vista ...

Noi abbiamo tutta l'intenzione di rifarle l'anno prossimo, quindi tutti i consigli e gli aiuti son piu' che benvenuti!!

 

... vi racconto questa, che mi viene facile perche' mi basta il cut and paste.

Da uno degli amici che hanno partecipato alle giornate ho ricevuto il sabato 7 Luglio la seguente e-mail

Subject: Perche' gli Stati Uniti sono un Paese
violento...
 

... mentre noi c'abbiamo la qualità della vita.

Ti racconto una barzelletta,
almeno che ci sia qualcuno che ci ride su.

Ieri sera percorrendo Corso XXXX dalla stazione di XXX per
andare a via XXX, un
marocchino mi si è piantato davanti facendo
finta di allacciarsi la scarpa,
mentre il suo compare mi stringeva da
sinistra. Io ero al telefono con mia
mamma, ma percepita la situazione da
scippo ho dato un calcio a quello
chinato spedendolo per terra. Subito ho
controllato il portafogli, che era
ancora al suo posto nella tasca dei
jeans.

Che naive che
sono...

Arrivato a casa, faccio per prendere le chiavi dallo zaino e
trovo il
tascone centrale mezzo aperto. Mi hanno rubato il laptop, mi rimarne
solo
il cavo del trasformatore. Non so con che velocità siano riusciti a
farlo,
ma le abilità questi le affinano con la pratica, e probabilmente c'era
un
terzo uomo proprio dietro di me di cui non mi ero accorto.

In fumo
$1,500, alcuni file con il mio lavoro, e buoni dieci giorni in cui,
mentre
racimolo soldi dai parenti, posso solo lavorare con carta a penna.

Ah,
ieri mi chiama il mio migliore amico dicendomi che sabato gli hanno
spaccato
il vetro della macchina per prendergli il portafogli.

Tre settimane fa mi
hanno rubato lo specchietto esterno retrovisore
sinistro. Mia mamma dice che
al telegiornale raccontavano che la gente li
prende per fare collezione, come
gli stemmi della Mercedes di una volta.

Tre furti in 3 settimane, una
buona media no?

Saluti e baci, a presto!

Scordavo: al nostro amico nel viaggio d'andata in Eurostar avevano rubato il carry-on con mutande, magliette e pantaloni che aveva, incautamente, parcheggiato nel vano bagagli del treno. Al raccontarmelo era tutto contento che, avendo mantenuto lo zaino con se, almeno il laptop non gli fosse stato toccato ... 

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti