Il CETA e l'Italia: uno sguardo ai fatti.

15 luglio 2018marco esposito

Il 5 Luglio 2016 approdava in Commissione Europea la ratifica di un trattato commerciale con il Canada, chiamato comunemente CETA. È un accordo di tipo “globale”, ovvero non riguarda solo le merci, ma anche i servizi, come ad esempio quelli finanziari. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Commenti di scuola alla "geniale proposta" per eliminare lo spread sul debito.

22 giugno 2018michele boldrin

Roberto Perotti ha pubblicato un riassunto autorizzato della proposta annunciata da Milena Gabanelli a fine maggio. In un secondo articolo, Perotti spiega perché la "proposta" non potrebbe mai essere accettata in sede europea: consiste in un gigantesco trasferimento di ricchezza all'Italia, in cambio di nulla. Avevamo già subdorato questo un mese fa (video1 e video2). Il mio obiettivo è più modesto: argomento che la proposta non esiste sul puro piano tecnico e logico. Si tratta solo di parole al vento, prive di coerenza ma utilissime per il pubblico ed i giornalisti dei talk show dove avrà, vedrete, un successo unico.  

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Giornate Fondazione i Cinquecento: Pesaro, 16-17 Giugno 2018

23 maggio 2018redattori noiseFromAmeriKa

La Fondazione i 500, in collaborazione con ViaItalia ha organizzato per il 16-17 Giugno 2018 due giornate di dibattito attorno al tema L'italia vuole e merita di più. Si svolgeranno presso l'Hotel Mercure-Cruiser, viale Trieste 281, Pesaro. Dalle 9:30 alle 17:30 di entrambi i giorni. Si parlera' di: Impresa, Sistema sanitario, Conflitto inter-generazionale, Prospettive per l'Italia

Registrazione gratuita ma obbligatoria qui. Sotto il  programma completo. Partecipate numerosi.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Quota 102, Quota 39 e 62

9 maggio 2018lodovico pizzati

Abolire la riforma Fornero è il primo punto programmatico per Salvini. Con una sostanziale maggioranza parlamentare (Lega più Cinque Stelle) a favore di ritoccare il sistema pensionistico, la domanda non è cosa sia giusto o sbagliato fare, ma quale sarà l’impatto di un’inevitabile riforma. Forse il tutto non sarà poi così drastico.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Boldrin intervista Clementi sulla teoria economica del commercio internazionale

9 maggio 2018gian luca clementi e michele boldrin

Intervista a Gian Luca Clementi sulla teoria economica del commercio, internazionale e non. Perche' fa bene a quasi tutti, danni temporanei a qualcuno e danni permanenti a chi vuole godere della concorrenza in casa altrui ma non nella propria.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Immigrazione e commercio, ovvero gli altri e la loro roba

Gianluca, Giulio e Michele discutono di disuguaglianza, immigrazione e commercio

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

I sette peccati capitali della scuola italiana. Con accenno a possibili rimedi

18 marzo 2018Fabrizio Bercelli

Non mi baso su risultati di ricerche, che pure sarebbero utili, ma sulla mia esperienza personale: prima come padre di tre figli che ho seguito, fra elementari e scuola secondaria superiore, in un arco di tre decenni. Ora, da qualche anno, come volontario in un doposcuola per elementari e medie inferiori, frequentato principalmente da piccoli figli di immigrati, quasi tutti nati in Italia. Luogo ora e allora: Bologna. E’ un’esperienza limitata, ma ha il pregio di riguardare sia scolari privilegiati, come i miei figli, sia svantaggiati.

Elenco sette difetti della scuola di cui gli uni e gli altri subiscono ogni giorno le conseguenze, drammatiche per i più svantaggiati, pesanti per tutti. Li chiamo “peccati capitali” perché fanno gravi danni che la scuola potrebbe evitare. Senza far colpa a nessuno: anche gli insegnanti portano il peso di un sistema scolastico disfunzionale.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Immigrazione, che fare? Alcuni aspetti legali

16 marzo 2018axel bisignano

Facendo seguito al dialogo sull'immigrazione tra Aldo e da Giulio, fornisco in questo articolo una riflessione su alcuni aspetti normativi dell'immigrazione. La prospettiva e' quella di un magistrato che, su questa materia, ha spesso a che fare con questioni che più interessano il cittadino comune.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Maggioritario puro con preferenze

11 marzo 2018lodovico pizzati

Lega e Cinque Stelle hanno diverse pessime idee in comune, ma condividono un radicamento territoriale che potrebbe dare luce ad una riforma elettorale di gran beneficio per il paese.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Le promesse (disattese) del governo Berlusconi

1 marzo 2018Leonzio Rizzo

Un esercizio utile per valutare la credibilità delle attuali promesse elettorali è quello di guardare un po’ ai precedenti. Per esempio alle promesse di Berlusconi del 2001 sottoscritte nel Documento di Programmazione Econbomico-Finanziaria (DPEF) per il 2002-2006. Era prevista una crescita del PIL fino al 5% con il mezzogioprno che sarebbe cresciuto più del Nord, il raggiungimento del pareggio di bilancio e il mantenimento di un deficit primario sopra il 5%. In realtà il tasso di crescita del PIL è sempre stato inferiore al 2% escluso il 2006, il deficit è sempre stato superiore al 3% e il deficit primario è stato prosciugato, arrivando ad essere quasi nullo nel 2005. La pressione fiscale e le uscite totali sono rimaste costanti e non sono calate come promesso. Quindi le promesse del governo Berlusconi sono state disattese.

segui su twitter @leonziorizzo

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »
PAGINE