Giornate nFA 2016: il decennale

Nel 2016 nFA compie 10 begli anni. Bloccate le date per celebrarli insieme durante le Giornate nFA 2016, che per l'occasione si terranno di nuovo a Villa La Pietra, Firenze, sabato 11 e domenica 12 giugno, con alcuni dei temi di cui ci siamo occupati in questi due lustri e che sono ancora molto caldi: Concorrenza, Immigrazione, Sistema Bancario e Scuola. Questo il programma e il link per le iscrizioni.

E se tassassimo solo i ricchi?

9 gennaio 2016lodovico pizzati

Per l'imposta federale sul reddito, negli USA, ci stanno arrivando paradossalmente riducendo le tasse sui ricchi. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Le carenze informative nella vicenda delle subordinate

5 gennaio 2016Costantino De Blasi

Qualche possibile soluzione.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Toppe per le banche e voragini per il paese

4 gennaio 2016michele boldrin e giulio zanella

Ulteriori riflessioni sul dissesto del sistema bancario italiano, un tema che dovremo discutere per molto tempo. Molti lettori ricorderanno cosa scrivevamo sullo stato di salute del sistema bancario italiano anni fa, ai tempi della crisi finanziaria "degli altri" . Il fatto è che le toppe che si stanno mettendo (con gravissimo e colpevole ritardo di almeno un quinquennio) e che si vorrebbero mettere rivelano tendenze e tentazioni forse ancor più preoccupanti di quelle passate, di cui oggi stiamo pagando il conto.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Speriamo che i ricchi diventino ancora più ricchi

1 gennaio 2016lodovico pizzati

Praticamente metà degli americani non paga tasse sul reddito. E tre quarti dei nuclei familiari arriva, al massimo, ad un’aliquota marginale del 15%. In questo sistema l’84% dei $1.4 trilioni di entrate dalla tassa sul reddito viene pagato solo dal 20% più ricco, gente che guadagna almeno $10,000 al mese. Per questo la social democrazia di Bernie Sanders non trova spazio negli USA.


LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Le bad banks. Qualche interrogativo costituzionale

25 dicembre 2015daniele muritano

La vicenda delle quattro banche "fallite", è ormai nota e non vale la pena qui riepilogarla. Altrettanto nota è la vicenda di coloro che hanno sottoscritto obbligazioni strutturate, già discussa in questo blog (qui, qui e qua). In questo articolo ci occupiamo di una questione forse più tecnica ma, a nostro avviso, non del tutto irrilevante sia sul piano economico che su quello dei precedenti giuridici. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Per la sostenibilità del SSN: vaccinazione antinfluenzale obbligatoria per gli anziani

24 dicembre 2015Paolo Piergentili

Facendo seguito al post di un paio di settimane fa, provo ad esemplificare con questa semplice proposta di legge come spingere programmi di prevenzione. È una proposta un po' provocatoria, forse, ma credo che ognuno dovrebbe essere messo di fronte alle sue responsabilità, specie chi si avvantaggia delle risorse che lo Stato, tramite il servizio sanitario, mette a disposizione. La collettività dice ad ognuno di noi: io ti assisto nel bisogno, con le tasse di tutti, ma tu devi far in modo che il tuo bisogno sia il minor possibile. E disincentivo i comportamenti non adeguati

Perchè faccio questa proposta su NfA? Perchè il tema non è tanto sanitario ma etico, politico, giuridico ed economico. Per cui, qual posto migliore di NfA?

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Quanto valgono i crediti della Bad Bank?

23 dicembre 2015Massimo Famularo

Alcune riflessioni sugli elementi necessari a stimare il valore di cessione dei Non Perfoming Loan in pancia alla Bad Bank risultante dalla soluzione della crisi  di quattro banche recentemente decisa dal governo.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Economia e matematica nella lunga durata: il caso dei numeri arabi

17 dicembre 2015raffaele danna

Con il Liber Abaci, pubblicato da Leonardo da Pisa (più noto come Fibonacci) nel 1202, il sistema di numerazione posizionale viene definitivamente introdotto in Occidente. Si tratta di un'innovazione tecnologica dirompente, perché la nuova notazione permette di aumentare improvvisamente la potenza di calcolo. Inoltre, tale innovazione non viene recepita dalla cultura ufficiale, ma viene assorbita dalla vivace classe mercantile del tempo che non esita ad applicarla all'interno del mondo economico. Si tratta di un impiego talmente generalizzato da poter essere considerato una delle condizioni rilevanti per l'emergere della prima "rivoluzione commerciale" dell'occidente latino.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Tanto va la banca al lardo che ci lascia l'obbligazionista

13 dicembre 2015Lucio Di Gaetano

Riflessioni sulle differenze tra la vecchia e la nuova normativa sulle banche in default, sulla vicenda delle 4 banche fallite e "salvate" un attimo prima che entrasse in vigore anche in Italia la direttiva BRRD, e sulle responsabilita' della Banca d'Italia.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

La surreale vicenda della bancarotta delle banche

11 dicembre 2015redattori noiseFromAmeriKa

Esprimiamo il nostro cordoglio alla famiglia di Luigino D'Angelo, l'uomo di Civitavecchia morto suicida dopo aver perso parecchi soldi investiti nelle obbligazioni subordinate della Banca dell'Etruria, e offriamo qualche riflessione sul surreale caso del "salvabanche" e del "salvarisparmiatori".

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »
PAGINE